Galaxy S9 potrebbe avere i suoi “Moto Mods”, parola di Eldar Murtazin

Nicola Ligas

Abbiamo iniziato presto a parlare di Galaxy S9 quest’anno, ed è ovvio che con tanti mesi di anticipo sul lancio ufficiale tutto possa cambiare. Ciò nonostante, accogliamo con una certa curiosità l’ipotesi lanciata dal noto blogger russo Eldar Murtazin. Se non lo aveste mai sentito nominare, sappiate Murtazin un tempo (e parliamo del tempo della “grande” Nokia) era una fonte piuttosto prolifica, ma ormai sono anni che si fa sentire solo a tratti. Su Galaxy S8 però Murtazin aveva visto giusto, quindi concediamogli quantomeno il beneficio del dubbio.

Galaxy S9 potrebbe quindi avere degli accessori magnetici da attaccare alla cover posteriore, in stile Moto Mods per capirsi. Lo smartphone non rinuncerà però alla ricarica induttiva, che sarà sempre presente, però non sarà dotato di lettore di impronte digitali sotto al display, sebbene Murtazin non specifichi di preciso dove sarà collocato quest’ultimo.

LEGGI ANCHE: Tutto su Galaxy Note 8

Tenete comunque conto che la stessa fonte riporta che le “Samsung Moto Mods” non sono ancora cosa definitiva, quindi tutto può succedere. Al più si tratta insomma di un’idea al vaglio da parte dell’azienda coreana, che ha ancora qualche mese di tempo per decidere se il prossimo Galaxy S sarà anche il suo primo smartphone modulare, per così dire. Sinceramente, visto lo scarso successo del genere, ne dubitiamo, ma solo il tempo ci dirà se abbiamo ragione.

Via: SamMobile