Google Inbox permette finalmente di raggruppare tutte le caselle email (foto)

Edoardo Carlo Ceretti L'app di Gmail lo permetteva già da tempo immemore.

Inbox è un apprezzato client email sviluppato da Google, in grado di attingere diverse funzionalità dal collaudatissimo Gmail, aggiungendone altre più all’avanguardia, al fine di aiutare più attivamente gli utenti a smistare le email più importanti. Tuttavia, una mancanza inspiegabile aveva sempre afflitto Inbox: l’impossibilità di raggruppare le email ricevute su account diversi. Ebbene, anche questa lacuna è stata finalmente colmata, perché da poco Google ha introdotto la voce Tutte le caselle, in cima al menu a scomparsa dell’app.

La funzione è molto semplice, chi la utilizzava già su Gmail – o altre client email – sa bene di cosa si tratti: un unico grande contenitore di tutte le email ricevute nei vari account collegati a Inbox, senza però alcuna categorizzazione delle email. La funzione sembra quindi allo stato embrionale, una piacevolissima aggiunta, ma che potrà (anzi, dovrà) essere migliorata prossimamente, per renderla degna di Inbox.

LEGGI ANCHE: Anche smartphone già sul mercato supporteranno Project Treble?

Non è chiaro se la novità sia stata introdotta con l’ultimo aggiornamento oppure lato server, in ogni caso dovrebbe aver raggiunto un numero già notevole di account. Voi l’avete già? Se volete scaricare o aggiornare Inbox, vi lasciamo qui sotto il badge contenente il link diretto al Play Store.

Via: Android Police