Problemi per gli smartphone OnePlus: la funzione App Locker non è poi così sicura (video)

Vezio Ceniccola Un bug mette a rischio la privacy degli utenti, ma l'azienda risolverà a breve il problema

La nuova funzione App Locker della ROM OxygenOS, presente sul nuovo OnePlus 5 ma anche su alcuni modelli precedenti, è sicuramente uno strumento utile per i patiti della privacy, ma a quanto sembra non è poi così sicura come si potrebbe pensare.

Infatti, su XDA è comparsa una piccola guida che spiega quanto sia semplice aggirare la protezione, avviando le app bloccate con App Locker senza il bisogno di pin, impronte o altri metodi.

Come potete vedere nel video a fine articolo, per poter effettuare l’hack è necessario utilizzare un’app per la gestione delle activity, come può essere anche Nova Launcher, dunque la procedura risulta abbastanza facile da portare a termine.

LEGGI ANCHE: OnePlus 5, la recensione

Fortunatamente OnePlus ha già annunciato che questo problema verrà risolto con il prossimo aggiornamento di OxygenOS, e il bugfix potrebbe già essere integrato nelle nuove Open Beta rilasciate oggi per OnePlus 3 e 3T.

In attesa dell’arrivo anche sulla versione stabile della ROM, vi consigliamo di fare attenzione se siete utilizzatori di App Locker. Per maggiori informazioni sulla procedura e sul bug, potete consultare la pagina dedicata su XDA a questo indirizzo.

Via: XDA Developers
OnePlus 3

OnePlus 3

confronta modello

Ultime dal forum: