Instant App: 500 milioni di dispositivi Android supportati in tutto il mondo

Edoardo Carlo Ceretti Ottimi i risultati raggiunti dalle prime Instant App per Android.

Annunciate al Google I/O 2016, le Instant App di Android hanno avuto una gestazione piuttosto lunga, giungendo all’apertura pubblica soltanto durante lo scorso mese di maggio, quando tutti gli sviluppatori del Play Store hanno potuto iniziare a svilupparle liberamente. Per chi non le conoscesse, si tratta di normali app, con la differenza che l’utente non dovrà installarle per poterle utilizzare, ma potrà farlo in streaming, modalità perfetta per un utilizzo saltuario o per decidersi sull’opportunità di installarle sulla memoria del proprio dispositivo, oppure no.

Oggi Google ha deciso di pubblicare i risultati raggiunti dalla prima ondata di Instant App: in pochi mesi, ben 500 milioni di dispositivi Android in tutto il mondo hanno accesso alle Instant App, grazie ai tanti sviluppatori che hanno abbracciato la novità introdotta da Google.

LEGGI ANCHE: Il video della creazione del wallpaper ufficiale di LG V30

In particolare, Google ha citato anche alcuni esempi di app che, grazie alle Instant App, non solo hanno offerto un nuovo servizio per gli utenti, ma hanno anche visto crescere il traffico dei rispettivi servizi. Su tutti, è il caso di Vimeo – celebre servizio di condivisione di video, concorrente di YouTube – che, grazie alla sua Instant App, ha ottenuto una crescita di oltre il 130% nella durata media di video visualizzati tramite l’app.

Questi ottimi risultati, oltre all’apprezzamento degli utenti, permetteranno di espandere ulteriormente l’adozione delle Instant App nel corso dei prossimi mesi. Per maggiori dettagli su altre app che hanno giovato delle Instant App, vi rimandiamo all’articolo sul blog di Android Developers.

Fonte: Google