Xiaomi Redmi Note 5A viene certificato dal TENAA, ma le sue specifiche non vi piaceranno (foto)

Edoardo Carlo Ceretti

Un paio di settimane fa erano trapelate le prime informazioni sulle specifiche di uno dei prossimi smartphone di Xiaomi, il Redmi Note 5A. Alcuni dettagli non ci avevano convinto e infatti, pochi giorni fa, nuove informazioni avevano smentito le precedenti. Ora ne arrivano ancora di nuove, questa volta forti di una fonte ben più affidabile – il TENAA, ovvero l’istituto di certificazione dei dispositivi elettronici in Cina – ma che non vi faranno molto piacere.

Secondo quanto emerso infatti, Redmi Note 5A sarebbe un phablet di fascia davvero economica, con un SoC con frequenza massima di 1,4 GHz (probabilmente lo Snapdragon 425), soltanto 2 GB di RAM e 16 GB di memoria interna, ma soprattutto un display da 5,5″ in risoluzione solamente HD (720 x 1.280 pixel), addirittura in tecnologia TFT. La scarsa dotazione è completata da una batteria da 3.000 mAh, non certo molti per un dispositivo con dimensioni di 153,3 x 76,3 x 7,31 mm e 150 g di peso.

LEGGI ANCHE: OnePlus 5 vs Xiaomi Mi6, il nostro confronto

Anche il design risulta piuttosto anonimo ed economico – saranno però previste tante colorazioni, tra cui rossa, rosa, nera e blu – quindi c’è da aspettarsi un prezzo particolarmente aggressivo per questo smartphone. Attualmente però non è chiaro quando Xiaomi deciderà di lanciarlo, ma difficilmente molti di voi saranno interessati al suo acquisto, se non come muletto di emergenza.

Via: Slash LeaksFonte: TENAA