Volete i ‘nuovi’ Google Glass Enterprise Edition? Potete acquistarli, se avete 1.550€ da spendere (foto)

Edoardo Carlo Ceretti

Lo scorso mese di giugno, l’aggiornamento dell’app MyGLass, seguito subito dopo da un nuovo firmware per il primo modello di Google Glass, aveva colto di sorpresa tutti. Dopo anni di silenzio quasi totale, Google stava per riportare alla luce uno dei suoi progetti più affascinanti e futuristici?

In effetti è stato proprio così, perché soltanto un mese dopo, ecco l’annuncio dell’arrivo dei Google Glass Enterprise Edition. Tuttavia, non si tratta di un vero nuovo modello, bensì degli stessi Google Glass, leggermente rivisti – d’altronde, negli anni, alcune componenti necessitavano di una svecchiata – e adattati ad un uso soltanto business.

Proprio la natura esclusivamente enterprise dei ‘nuovi’ Google Glass, aveva fatto immaginare che un semplice utente non avrebbe potuto acquistarli. Ma potrebbe non essere così. Streye – una delle aziende facenti parte del gruppo Glass Partners – ha infatti inserito nel suo catalogo i Google Glass Enterprise Edition, che sembra possano essere acquistati da chiunque, alla modica cifra di 1.550€ per la versione base (passando a 2.500€ per il bundle con una più completa suite di servizi dell’azienda).

LEGGI ANCHE: Google Glass Explorer Edition, la recensione (foto e video)

Il prezzo molto alto, l’hardware datato e lo scarso supporto di app di puro svago, rendono i Google Glass EE decisamente inadatti ad un uso puramente multimediale. Sono infatti pensati per funzionare di concerto con app proprietarie (di video streaming per lo più), sviluppate dalle aziende al fine di aumentare la produttività e il livello di monitoraggio e sicurezza di alcune fasi lavorative.

Insomma, il rilancio dei Google Glass probabilmente non è stato come lo avete sperato nel corso degli anni passati, tuttavia rimane positivo che Google non abbia completamente accantonato il progetto. In attesa di un futuro in cui dispositivi del genere faranno parte della vita quotidiana di tutti, se siete dei malati di tecnologia e volete spendere certe cifre, potete provare a portare a termine l’ordine dal sito Streye.

Via: 9to5 GoogleFonte: Streye