Lo smartphone Vivo con lettore di impronte sotto al display potrebbe chiamarsi Xplay 7 (foto)

Edoardo Carlo Ceretti Sarà il primo ad uscire sul mercato con questa nuova tecnologia?

Vivo è un’azienda produttrice di smartphone di grande successo in Cina, dove è stabilmente nella classifica dei migliori produttori per dati di vendita. In Occidente tuttavia, non è molto conosciuta, anche i canali di importazione si interessano poco ai modelli che produce, considerandoli di scarso appeal per il nostro mercato. Nonostante ciò, di recente è salita alla ribalta globale grazie alla collaborazione con Qualcomm per il primo lettore di impronte digitali posizionato sotto al vetro del display, implementato proprio su uno smartphone Vivo.

Per la dimostrazione video (che vi lasciamo nuovamente sotto a questo articolo) era stato impiegato un Vivo Xplay 6 modificato per l’occasione, tuttavia non era un mistero che il produttore cinese fosse al lavoro per un nuovo modello che implementasse la nuova tecnologia nativamente. Secondo alcune immagini trapelate dalla Cina, lo smartphone in questione potrebbe chiamarsi Xplay 7.

LEGGI ANCHE: Il lettore di impronte sotto allo schermo di Samsung avrebbe causato problemi al display

Le immagini mostrano chiaramente la possibilità di sbloccare il dispositivo posizionato il dito nella parte inferiore del display, funzione evidenziata anche dall’icona dell’impronta digitale sulla schermata. Viene mostrato anche il retro dello smartphone, che fa sfoggio di un doppio sensore fotografico orientato in verticale (la terza sagoma circolare dovrebbe contenere il flash, non un terzo sensore fotografico, come ipotizzato da qualcuno).

Le foto non sono corredate da informazioni circa la possibile data di presentazione ed uscita di Xplay 7. Dato che Samsung Galaxy Note 8 non implementerà un lettore di impronte sotto al display, e probabilmente nemmeno iPhone 8, lo smartphone Vivo potrebbe davvero essere il primo ad uscire sul mercato con questa nuova tecnologia. Staremo a vedere i prossimi mesi quali sorprese ci riserveranno.

 

Via: The Android SoulFonte: Weibo