Marques Brownlee ha provato lo smartphone olografico di RED ed è rimasto senza parole! (video)

Vezio Ceniccola

Circa un mese fa, l’azienda americana RED, noto produttore di videocamere di altissima fascia, ha annunciato il suo primo ed incredibile smartphone, l’inedito Hydrogen One. Sebbene il dispositivo sia ancora lontano dall’arrivo sul mercato, il buon Marques Brownlee ha già avuto la fortuna di provare alcuni prototipi, mostrandoci quello che dovrebbe essere il design definitivo di questo curioso prodotto.

Diciamolo subito: non è certamente uno smartphone adatto a tutti i gusti, e le sue forme ce lo fanno capire immediatamente. La scocca è realizzata in kevlar e metallo, con delle evidentissime texture che lo rendono a tutti gli effetti un dispositivo rugged. Tutto sembra pensato per garantire il massimo grip, comprese le forme ergonomiche dei lati, dove trovano posto anche i pulsanti fisici separati per il volume, il tasto accensione e quello dedicato alla registrazione video.

Anche se Hydrogen One non è forse il massimo della bellezza, essendo grosso e squadrato, ha dalla sua alcune interessanti peculiarità: la potentissima dual-cam posteriore, lo schermo olografico e il connettore per i moduli sulla parte posteriore, in stile Moto Z.

Marques non ha mostrato in video il display accesso, ma ha potuto provare una dimostrazione delle sue funzionalità olografiche su un secondo prototipo adattato per l’occasione, rimanendo molto impressionato, praticamente senza parole.

LEGGI ANCHE: RED ha annunciato il suo smartphone

Il terzo ed ultimo prototipo provato è quello dedicato alla capacità modulare dello smartphone di RED. Quello visibile nel video è un modulo dedicato alla registrazione video – e non ci si poteva attendere di meglio da RED –, e sembra quasi uscito da un film di fantascienza anni 80.

Probabilmente nelle prossime settimane Marques riuscirà a mettere le mani su un nuovo prototipo, in uno stadio più avanzato dello sviluppo, ma già da queste prime immagini si capisce che RED fa maledettamente sul serio. Se volete ammirare Hydrogen One nel suo primo video, non dovete far altro che premere sul tasto play qui in basso.