Finalmente possiamo dire addio alle pubblicità che vibrano su Chrome

Giuseppe Tripodi

Google ha rilasciato un nuovo aggiornamento per Chrome per Android, che arriva alla versione 60 e introduce parecchie novità.

Uno dei cambiamenti più importante è il blocco alla vibrazione per le pubblicità: probabilmente sarà capitato un po’ a tutti di incappare in quei fastidiosissimi ad che facevano vibrare il dispositivo, come si trattasse di una notifica importante. Con le nuova versione del browser, è stato cambiato il comportamento dell’apposita funzione Javascript, che adesso potrà far vibrare il dispositivo solo se l’utente ha già cliccato sulla pagina.

Oltre questo, la nuova versione introduce il nuovo widget per la ricerca che avevamo già visto nella versione beta, molto più rapido rispetto alla barra di ricerca Google e che consente di cambiare il motore di ricerca. Questo nuovo widget diventerà la barra di ricerca di default per gli smartphone venduti in Russia, anche in seguito ad una denuncia del motore di ricerca Yandex.

LEGGI ANCHE: Anche Google Chrome è pronto per il picture-in-picture su Android O

In Chrome 60 dovrebbe essere incluso il framework che permette i pagamenti online tramite altri circuiti di pagamento oltre Android Pay (come ad esempio Samsung Pay), ma attualmente non sembra esserci nulla del genere attivo.

Infine, troviamo altre modifiche minori, come l’introduzione dei codec video VP9, e nuove API (Web Budget API, WebUSB API, Paint Timing API).

Per ottenere l’ultima versione potete attendere di vedere l’aggiornamento tramite il Play Store o scaricare subito l’APK dal link di seguito:

Via: AndroidPolice