Google rilascia le nuove API Nearby versione 2.0: più velocità, meno latenza

Vezio Ceniccola

Dopo l’annuncio al Google I/O 2017, è finalmente giunto il giorno del rilascio ufficiale delle nuove API Nearby versione 2.0. L’aggiornamento di questo set di strumenti permette di migliorare praticamente tutti gli aspetti del servizio, in modo da offrire una maggiore velocità e sicurezza.

Le API Nearby permettono ai dispositivi di comunicare tra loro attraverso Bluetooth, Wi-Fi o altro tipo di connettività a corto raggio. Sono strumenti particolarmente utili per creare beacon Bluetooth da piazzare in negozi o edifici pubblici, che possono inviare messaggi agli utenti che passano nei pressi, ma possono servire anche per la comunicazione da smartphone a smartphone.

Il nuovo aggiornamento punta ad aumentare la larghezza di banda disponibile, abbassare la latenza e offrire la possibilità di trasferire dati criptati tra dispositivi vicini in maniera analoga al P2P.

Allo stato attuale, ci possono essere due tipi di connessioni: Star, per connessioni da 1 a n dispositivi, e Cluster, che permette di collegare m dispositivi con n dispositivi.

LEGGI ANCHE: Google Chrome inizia a sperimentare il suo ad blocker

Google ha collaborato con alcuni importanti partner – come The Weather Channel, Hotstar e GameInsight – per sviluppare progetti basati su Nearby, ma è in lavorazione anche una nuova app per Android TV che sfrutta tale tecnologia.

Per maggiori informazioni sulla tecnologia Nearby e sulle nuove funzionalità della versione 2.0, potete visitare la pagina del progetto a questo indirizzo.

Via: 9to5GoogleFonte: Android Developers