Nuove immagini di Samsung Galaxy S8 Active e ancora conferme sulle specifiche

Edoardo Carlo Ceretti Tutto è trapelato da un training manual interno allo staff di Samsung.

Non accenna ad arrestarsi il flusso di informazioni trapelate sul prossimo smartphone rugged di Samsung, la variante corazzata di Galaxy S8, a cui viene aggiunta la dicitura Active. Questa volta, immagini e dettagli sulle specifiche provengono da un training manual interno allo staff di Samsung, ovvero un manuale su cui i dipendenti Samsung possano imparare tutto sullo smartphone, per poi essere di supporto alla clientela. Ovviamente sarebbe ingenuo parlare di un errore per la diffusione di queste informazioni, ma andiamo a vedere più nel dettaglio di cosa si tratta.

Le immagini non sono altro che dei render di ottima qualità che mostrano Samsung Galaxy S8 Active da ogni angolazione. Il frontale sembra, con l’abbandono dei bordi curvi, è davvero vicino nel design a quello di LG G6, mentre i bordi laterali e la scocca posteriore svelano la natura rugged del dispositivo. Tutti i sensori, le porte e lo speaker di Galaxy S8 sembrano essere riproposti fedelmente anche in questa variante Active, compreso il (per molti) scomodo lettore di impronte digitali a fianco della fotocamera posteriore.

LEGGI ANCHE: Samsung Galaxy S8, la recensione (foto e video)

Anche le specifiche qui trapelate vanno a confermare quanto già emerso nei giorni scorsi, ovvero un’aderenza quasi totale a Galaxy S8: parliamo di un Infinity Display Super Amoled da 5,8″ con risoluzione Quad HD+ e aspect ratio 18,5:9, SoC Qualcomm Snapdragon 835, 4 GB di RAM e 64 GB di memoria interna. La differenza principale risiede nell’aumento della capienza della batteria (da 3.000 mAh a ben 4.000 mAh) oltre alla certificazione MIL-STD-810G che, unita alla classica IP68, promette miracoli nella resistenza in qualsiasi situazione.

Il documento trapelato da fonti Samsung pone l’accento anche su Bixby, l’assistente vocale introdotto dal colosso coreano con l’uscita di Galaxy S8, a cui è dedicato un apposito tasto fisico laterale, per richiamare la funzione software in ogni momento. Il manuale non ci dà nuove informazioni sulla data di uscita né sul prezzo, per quello dovremo attendere la presentazione ufficiale – o qualche altra informazione che magicamente trapelerà.

Via: Android Police