La batteria di OnePlus 5 potrebbe durare molto di più dopo il prossimo aggiornamento

Vezio Ceniccola

Buone notizie per tutti gli early adopter del nuovo OnePlus 5. Secondo alcune fonti ben informate, il prossimo aggiornamento della OxygenOS alla versione 4.6 porterà grandi novità per il top gamma di OnePlus, incluso un netto miglioramento dell’autonomia.

Stando a quanto riferito al sito Frandroid, il nuovo firmware permetterà un utilizzo del dispositivo per 7 ore con lo schermo accesso, consumando solo il 50% della batteria. Su queste statistiche non sono stati forniti ulteriori dati significativi, come il tipo di utilizzo, la connessione a reti cellulari o WiFi, ma rappresentano comunque un indizio sulla bontà del nuovo aggiornamento.

Un così importante aumento dell’autonomia sarà possibile grazie a modifiche del kernel e all’integrazione dell’Energy Aware Scheduling (EAS), una tecnologia che migliora la gestione energetica dei processori con architettura big.LITTLE, che è appunto quella supportata dallo Snapdragon 835 montato su OnePlus 5.

Tra l’altro, la tecnologia EAS è già utilizzata con buon profitto sui Google Pixel, e potrebbe essere implementata su altri dispositivi con processori Snapdragon di ultima generazione, come Xiaomi Mi6 o la versione americana di Samsung Galaxy S8.

LEGGI ANCHE: OnePlus 5, la recensione

Il nuovo aggiornamento per OnePlus 5 dovrebbe essere disponibile già nel corso delle prossime settimane, salvo eventuali problemi o ripensamenti dell’azienda cinese. Siamo davvero curiosi di provare l’autonomia del dispositivo con il nuovo firmware, che potrebbe guadagnare qualche punto ulteriore sul nostro giudizio se l’aumento citato si rivelasse reale.

Via: Frandroid