Le nuove librerie di supporto per Android semplificheranno la vita degli sviluppatori (foto)

Vezio Ceniccola

Google ha rilasciato un nuovo strumento di sviluppo che potrebbe far comodo a tutti i programmatori che devono testare il proprio progetto Android. Il nuovo set di librerie per sviluppatori Android Testing Support Library (ATSL), giunto oggi ufficialmente alla versione 1.0, porta con sé alcune interessanti novità anche per funzioni già viste in passato.

Insieme alle nuove librerie è stato aggiornato anche lo strumento Espresso, ora alla versione 3.0, che include miglioramenti e nuove funzioni, come Multiprocess Espresso, Idling Registry e il nuovo Idling Resources.

Altra gradita novità è Orchestrator, un nuoto tool in beta che consente di condurre test isolati individualmente, senza il rischio di crash o interferenze derivanti da altre prove successive.

LEGGI ANCHE: Google al lavoro su Maps

Inoltre, sono state introdotte anche le nuove regole ProviderTestRule e Grant Permission Rule, mentre ci sono importanti miglioramenti per lo strumento AndroidJUnitRunner.

Per aggiungere le librerie di supporto nei vostri progetti Android, potete utilizzare l’apposita guida sul sito di Android Developers, ma se volete leggere tutti i dettagli delle nuove ATSL potete andare alla pagina dedicata a questo indirizzo.

Via: Android PoliceFonte: Android Developers
android developers