Vari operatori iniziano ad abbandonare i Google Pixel: nuovi modelli imminenti?

Nicola Ligas

Con il lancio di Android 8.0 stabile ormai alle porte, è lecito pensare anche ai prossimi Google Pixel, che lo scorso anno furono lanciati a inizio ottobre, ma che quest’anno, seguendo il possibile anticipo di Android O(reo), potrebbero arrivare anche prima.

Alcuni segnali in tal senso iniziano ad arrivare dal Canada, dove gli operatori Rogers e Fido dovrebbero aver già interrotto l’approvvigionamento di nuovi modelli di Google Pixel, ed ora l’operatore Telus si appresterebbe a seguirne le orme. Per la precisione, in alcuni documenti interni ottenuti da Mobilesyrup, Telus riporterebbe il “fine vita” (EOL) dei Pixel entro 30 giorni. Questo non significa che gli smartphone scompariranno da un giorno all’altro, ma che quando le scorte saranno esaurite non verranno rimpolpate.

LEGGI ANCHE: Ecco Google Pixel XL 2

Questo apre ovviamente le porte ai Google Pixel 2, che potrebbero quindi vedere la luce già a settembre, sebbene resti ancora da capire se quest’anno arriveranno anche in Italia. Come abbiamo avuto modo di osservare anche ieri, senza Google Assistant in italiano difficilmente Google deciderà di venderli nel nostro paese. Prendendo però per buone le parole di BigG, ed i recenti segnali che fanno sperare in un Assistant più poliglotta di adesso, abbiamo di che sperare. Magari i nuovi Pixel non saranno disponibili in Italia subito al lancio, ma potrebbero comunque arrivare entro Natale, giusto per dare il tempo ad Assistant di “imparare” la nostra lingua.

Più tempo passerà ovviamente, e più difficile sarà il lancio dei Pixel 2 sul nostro mercato, tanto più che gli attuali Google Pixel si sono svalutati ben poco nel corso dei mesi. Ovviamente sono tutte ipotesi in attesa di conferma, ma basate comunque su ragionamenti “concreti”. Non ci resta che aspettare e confidare in Google.

Google Pixel

Google Pixel

confronta modello

Ultime dal forum:

Google Pixel XL

Google Pixel XL

confronta modello

Ultime dal forum: