Google Fit si aggiorna alla versione 1.70: molte più novità su smartwatch che su smartphone (download APK)

Edoardo Carlo Ceretti

Ritorna ad aggiornarsi Google Fit, l’app sviluppata dall’azienda di Mountain View per il monitoraggio della vostra attività fisica giornaliera. Ancora una volta, come già accaduto di recente, le novità più rilevanti sono dedicate ad Android Wear, mentre per smartphone si registra l’arrivo soltanto di una nuova scorciatoia accessibile dalla home.

Novità per Android Wear

Storico degli allenamenti.

Come anticipato, le novità di Google Fit 1.70 sono molteplici per la piattaforma dedicata agli wearable. Si parte da un rinnovato storico degli allenamenti: ora posizionato in un punto più comodo da raggiungere, vicino all’icona dedicata a Google Fit, dà accesso a numerosi dati sugli allenamenti svolti, fra l’altro non soltanto sugli ultimi appena conclusi, ma riuscendo ad andare anche più indietro nel tempo.

Modalità corsa.

Un’altra novità riguarda la modalità corsa, completamente rivista rispetto alla versione 1.68 di Google Fit. Ora infatti il pulsante finalizzato a mettere in pausa l’attività è posto in una posizione più comoda e rapida da premere, a discapito però delle informazioni aggiuntive sulla sessione che si sta affrontando, ora posizionate in una seconda pagina.

Controllo dei battiti cardiaci.

Diversi modelli di smartwatch Android Wear presentano un sensore di battiti cardiaci, ma fino ad ora soltanto Moto 360 v2 permetteva un monitoraggio costante durante l’arco dell’intera giornata. Google Fit 1.70 introduce un’importante novità da questo punto di vista, perché il supporto al rilevamento costante dei battiti viene esteso, anche se non a tutti i modelli Android Wear.

È infatti segnalato che soltanto LG G Watch Sport e Huawei Watch 2 siano attualmente supportati, ma non ci stupirebbe se fosse solo l’inizio per un’estensione completa a tutta la piattaforma Android Wear. Da segnalare però anche un problema, per ora: la funzione attualmente non sarebbe disattivabile dalle impostazioni.

Riepilogo ad alta voce.

L’ultima novità portata dall’aggiornamento riguarda una funzione già presente su Google Fit per smartphone, ma che ora arriva finalmente anche su smartwatch (quantomeno per quelli provvisti di altoparlanti). Si tratta della possibilità di ricevere informazioni di riepilogo sulla sessione in corso attraverso la sintesi vocale di Google.

Novità per smartphone

Molto più snello il changelog riguardante l’app per smartphone di Google Fit. L’unica novità di rilievo riguarda una nuova scorciatoia a cui è possibile accedere dall’icona dell’app sulla vostra home. La nuova voce è Log your weight, ovvero una scorciatoia rapida per aggiungere un aggiornamento circa il proprio peso corporeo.

Teoricamente le scorciatoie delle app sarebbero compatibili soltanto a partire da Android Nougat, ma è sufficiente avere installato un launcher alternativo che le supporti, per averle disponibili anche su versioni di Android precedenti.

Il rollout di Google Fit 1.70 dovrebbe iniziare in queste ore e raggiungere via via tutti gli utenti del Play Store, tuttavia nel caso non voleste attendere il vostro turno, ma siete curiosi di provare le novità, vi lasciamo il link per il download dell’APK dell’app, da installare manualmente.

Via: Android Police