Samsung starebbe lavorando ad un sistema Storage Saving simile a quello di Google Foto

Vezio Ceniccola

Gli smartphone di fascia bassa e media di Samsung sono sempre tra i più venduti anche nel nostro Paese, ma spesso la poca quantità di memoria interna crea problemi ai clienti, soprattutto per quanto riguarda il salvataggio di foto e video.

Per mettere una pezza a tale criticità, sembra che l’azienda coreana stia sviluppando un nuovo sistema di Storage Saving. La funzione dovrebbe essere simile a quella già in uso su Google Foto: quando la quantità di memoria interna inizia a scarseggiare, i file dell’utente vengono caricati su Samsung Cloud e cancellati dal dispositivo, lasciando solo una copia virtuale al loro posto, comunque accessibile in qualsiasi momento dal proprietario.

LEGGI ANCHE: Samsung Galaxy J5 2017, la recensione

Lo Storage Saving dovrebbe integrarsi alla perfezione con l’app Manutenzione Dispositivo, che potrebbe diventare un vero e proprio hub di sistema per la gestione di tutte le caratteristiche e le funzionalità dello smartphone.

Per ora non è chiaro se tale opzione possa essere integrata solo sui dispositivi più economici o anche sui top gamma, ma ne sapremo certamente di più nel momento in cui verrà ufficializzata.

Via: SamMobile