Il display secondario posteriore di Meizu Pro 7 è perfetto per… i selfie! (foto)

Edoardo Carlo Ceretti

Rieccoci nuovamente in compagnia di Meizu Pro 7, di cui continuano a trapelare notizie ed immagini a profusione. Se pochi giorni fa ve l’avevamo mostrato in colorazione nera (opaca nella versione Pro 7 standard, lucida per Pro 7 Plus), oggi l’attenzione ritorna a spostarsi sul display secondario posizionato nella scocca posteriore del dispositivo. La scelta di design di Meizu sta facendo discutere molti, anche voi fra i commenti vi siete dimostrati poco convinti a giudicare dalle immagini fin qui trapelate, ma anche la tecnologia impiegata per il display e le possibili funzionalità ad essa legata stanno generando diversi dubbi.

Scartata ormai l’ipotesi della tecnologia e-ink, sembrerebbe ormai certo che il display secondario di Meizu Pro 7 sarà a colori (non è ancora chiaro se un classico LCD oppure Oled). Ciò però ci costringe ad interrogarci su cosa possa servire una replica in miniatura (giudicando dalle immagini, la diagonale non sembrerebbe superare di molto i 2″) del display principale. Ma forse una delle nuove immagini trapelate potrebbe chiarirci le idee a riguardo.

Come potete vedere, il display secondario posteriore potrebbe risultare utilissimo per i selfie! D’altronde un altro degli aspetti su cui Pro 7 punterà molto sarà proprio il doppio sensore fotografico posteriore, che promette di migliorare molto la qualità delle foto scattate rispetto ai modelli passati. Come biasimare quindi Meizu, per aver pensato ad un modo per unire le due principali novità del suo nuovo top di gamma per sfruttarle al meglio di concerto?

Ovviamente ci auguriamo che questa non sia la funzione principe del display secondario. Altre immagini mostrano un’interfaccia in stile Flyme, con quelli che sembrerebbero toggle rapidi per impostare al volo alcune preferenze per lo smartphone. Resta ancora poco chiaro se tramite il display secondario si potrà interagire in modo completo con il dispositivo, oppure se le funzioni saranno ridotte ad alcuni contesti (fotocamera, toggle e magari poco altro). Insomma, un altro quesito a cui Meizu dovrà rispondere, speriamo fra non molto.

Via: Gizmochina.com