Google sta testando un riposizionamento delle scorciatoie per i punti di interesse in Maps (download APK)

Edoardo Carlo Ceretti Novità in arrivo anche per punto blu della posizione sulla mappa.

L’estate è ormai arrivata e con essa potrebbero presto aprirsi le porte delle tanto desiderate vacanze per molti di voi. Mai come quest’anno (con l’arrivo del roaming like at home nei paesi UE) Google Maps si appresta ad essere il più fido compagno dei vostri prossimi viaggi. Tuttavia Google pare stia testando alcuni cambiamenti all’interfaccia grafica dell’app per Android, che sembrerebbero coincidere con la versione 9.57.0 beta. In realtà alcuni di essi dovrebbero essere stati attivati lato server, perché già disponibili anche nel ramo stabile dell’app. Andiamo a vedere le prossime novità.

Scorciatoie per i punti di interesse nelle vicinanze

Da diverso tempo, Google aveva introdotto in Maps delle comode scorciatoie (rappresentate da icone rosse circolari) appena sotto la barra di ricerca degli indirizzi, per consentire agli utenti di cercare rapidamente alcuni punti di interesse suddivisi in categorie. Proprio il posizionamento di quelle scorciatoie era un elemento vincente, perché intuitivo e rapido da selezionare. Ebbene, sembra che Google voglia cambiare proprio questo aspetto.

Come potete vedere dall’immagine comparativa qui sotto in galleria, le scorciatoie sono scomparse dalla loro posizione originale, per riapparire soltanto nella modalità di navigazione di Maps, per giunta posizionate sul fondo della schermata. Tuttavia, Google ha voluto fornire un’alternativa alle icone rosse, rappresentata dal tab dei luoghi di interesse nelle vicinanze posto di norma nella parte inferiore dell’interfaccia, ma richiamabile (espandendolo) con uno swipe verso l’alto. Il tab contiene bene o male tutte le informazioni delle scorciatoie precedenti, con una grafica leggermente diversa.

Immagini

Icona blu di posizione sulla mappa

La novità precedente, come accennato, è già disponibile (non sappiamo se già per tutti) nel ramo stabile dell’app. Un ulteriore cambiamento, non ancora attivato nell’app stabile ma per ora avvistato soltanto nel ramo beta, riguarda il punto blu sulla mappa che serve ad indicare la propria posizione.

Precedentemente (o attualmente, se non siete ancora stati raggiunti dalla novità), tappando sull’icona blu si apriva un menu pop-up dal basso, col quale era possibile interagire ad esempio per visualizzare ulteriori punti di interesse nelle vicinanze, condividere con gli amici la propria posizione, salvare la posizione di parcheggio del proprio mezzo ecc. La novità che Google sta testando non stravolge le funzionalità della schermata, che anzi rimangono sostanzialmente le stesse, ma va a cambiare l’aspetto estetico.

Ora lo sfondo è completamente blu (riprendendo il colore dell’icona di posizionamento), viene mostrata una miniatura circolare dell’immagine del proprio account Google e le possibilità in interazione sono state riposizionate e (alcune) affiancate dalle ormai immancabili icone circolari che Google sta introducendo più o meno ovunque ultimamente.

Immagini

Cosa ne pensate di queste novità che Google sta preparando per la sua celebre app di mappe e navigazione? Nel caso voleste installare la versione 9.57.0 beta di Maps, potete farlo scaricando (e installando manualmente) l’APK, visitando questo link.