Svelate le specifiche complete di Bluboo S1, uno Xiaomi Mi MIX più compatto ed economico (foto e video)

Edoardo Carlo Ceretti

Durante lo scorso autunno, Xiaomi Mi MIX portò una ventata di aria fresca nell’ormai stantio mondo degli smartphone, dove i modelli si somigliano un po’ tutti l’uno con l’altro e i produttori faticano ad inventarsi nuove trovate per distinguersi dalla massa. Come era facilmente immaginabile, oltre a dare il là ad una nuova tendenza che predilige i bordi ridottissimi (Samsung Galaxy S8 e LG G6 ne sono gli esponenti meglio riusciti), Mi MIX è stato successivamente oggetto di un processo di clonazione da parte di diversi produttori cinesi minori, che hanno tentato di coglierne il fascino, senza pretendere di migliorarlo né raggiungerlo.

Bluboo S1 è uno smartphone della cui esistenza sappiamo almeno da un paio di mesi, ma che soltanto di recente è stato proposto in preordine sul noto shop GearBest. Fin qui conoscevamo l’aspetto chiave di questo modello, ovvero il design (anche se attendiamo di vederlo meglio dal vivo, conoscendo la tendenza dei produttori cinesi nel far risaltare i proprio smartphone dai render), ora possiamo elencarvi tutte le specifiche tecniche nel dettaglio. Andiamo a vederle insieme:

  • Schermo: 5,5” Full HD, prodotto da Sharp
  • CPU: MediaTek Helio P25 (MT 6757) octa core
  • RAM: 4/6 GB
  • Memoria interna:  64 GB (non specificata l’espandibilità)
  • Fotocamera posteriore: Dual camera, 13 megapixel con autofocus e 3 megapixel con fuoco fisso per la profondità
  • Fotocamera frontale: 5 megapixel
  • Batteria: 3.500 mAh
  • Dimensioni: 148,6 x 74,3 x 7,9 mm
  • Peso: non ancora specificato
  • Connettività: Dual-SIM, Bluetooth 4.0, Wi-Fi 802.11a/b/g/n, GPS, giroscopio
  • OS: Android 7.0 Nougat
  • Altro: lettore di impronte digitali frontale

Le specifiche non sono di certo da top di gamma, ma non lo è nemmeno il prezzo di vendita di 160$ (circa 140€) in preordine. A giudicare dalle dimensioni generale comunicate, l’ottimizzazione delle cornici potrebbe risultare meno estrema di quanto non mostrino i render (già dal video, che vi linkiamo qui sotto, i sospetti ci sono), ma si tratta di un dettaglio che scopriremo soltanto toccando con mano il dispositivo.

Insomma, si tratta di uno smartphone che si segnala per una dotazione hardware di buon livello – in particolare il quantitativo di memoria interna e RAM è notevole per la fascia di prezzo – ed un design che, seppur non particolarmente originale, gli permette di spiccare fra i soliti smartphone economici di provenienza cinese. Vedremo se, anche dopo la prova su strada, continuerà a farsi apprezzare.

Via: NeowinFonte: Bluboo