CopyCat è il nuovo malware Android che ha già fatto oltre 14 milioni di “vittime”

Vezio Ceniccola

Ennesima brutta notizia per quanto riguarda la sicurezza su Android. I ricercatori di Check Point Software Technologies hanno scoperto un nuovo malware chiamato CopyCat che sembra aver già fatto milioni di “vittime” in tutto il mondo.

Stando ai dati forniti dall’azienda, specializzata in sicurezza informatica, i dispositivi colpiti sarebbero oltre 14 milioni. Di questi, ben 8 milioni avrebbero subito l’ottenimento dei permessi di root da parte del malware, diffusosi soprattutto in Asia sudorientale, ma ci sono anche oltre 280.000 casi infetti negli Stati Uniti.

Oltre ad ottenere i permessi di root senza farsi scoprire dall’utente, CopyCat è in grado di annidarsi all’interno dei processi del sistema Android, generando profitti grazie da falsi annunci pubblicitari. Le stime affermano che il malware ha già fruttato oltre 1,5 milioni di dollari agli hacker che lo hanno realizzato.

LEGGI ANCHE: Nuovi malware sul Play Store

La maggior parte delle infezioni è stata registrata tra aprile e maggio del 2016, ma sembra che il malware sia in giro da più di due anni. Come spesso accade, le app infette non sono state scaricate dal Play Store di Google, ma dai tanti store di terze parti molto diffusi soprattutto in Asia.

Google sta combattendo da tempo contro la diffusione di CopyCat e degli altri software dannosi, ma la strada per creare un sistema davvero sicuro sembra ancora molto lunga.

Via: CNET