OnePlus 5 ufficiale: Snapdragon 835, 8 GB di RAM e doppia fotocamera hanno il loro prezzo (foto)

Nicola Ligas -

Dopo le molteplici fughe di notizie degli ultimi tempi, OnePlus 5 è finalmente ufficiale. L’atteso nuovo top di gamma dell’azienda cinese ha in effetti puntato molto sul comparto fotografico, ma senza trascurare comunque il resto dell’esperienza. Andiamo quindi a vedere quali sono le sue specifiche ufficiali, e poi ad approfondire quello che la scheda tecnica da sola non dice.

Caratteristiche Tecniche

  • Schermo: 5,5” full HD (1.080 x 1.920 pixel) AMOLED con vetro 2.5D Corning Gorilla Glass 5
  • CPU: Qualcomm Snapdragon 835 con GPU Adreno 540
  • RAM: 6 / 8 GB LPDDR4X
  • Memoria interna: 64 / 128 GB UFS 2.1
  • Fotocamera posteriore: 16 megapixel Sony IMX 398, f/1.7, pixel da 1,12μm + teleobiettivo 20 megapixel Sony IMX 350, f/2.6, pixel da 1,0μm con doppio LED flash, registrazione video 4K@30fps
  • Fotocamera frontale: 16 megapixel Sony IMX 371, f/2.0, pixel da 1,0μm, registrazione video 1080p@30fps
  • Connettività: dual nano SIM, LTE, Wi-Fi dual band, Bluetooth 5.0, NFC, GPS, GLONASS, USB 2.0 Type-C
  • Dimensioni: 154,2 74,1 x 7,25 mm
  • Peso: 153 grammi
  • Batteria: 3.300 mAh con Dash Charge
  • OS: Android 7.1.1 Nougat con OxygenOS 4.5.1

OnePlus 5 è inoltre dotato di lettore di impronte digitali frontale, nel tasto home, con sblocco in 0,2 secondi, e di Alert Slider, l’ormai consueto pulsante laterale per cambiare al volto tra silenzioso, non disturbare e suoneria. Ma parliamo di fotografia, che è un po’ il cuore dello smartphone.

L’autofocus è fino al 40% più veloce di OnePlus 3T, ma non è presente uno stabilizzatore ottico dell’immagine, sebbene sia invece implementato quello elettronico nei video su tutte le fotocamere.

Grazie alla diversa lunghezza focale dei sue sensori posteriori, avrete in pratica uno zoom ottico 2x zoom ottico 1,6x ma comunque “lossless” 2x, ma digitalmente potrete arrivare fino ad 8x. Ma il “teleobiettivo” non serve solo a questo. C’è infatti anche un Portrait Mode, che consente di ottenere l’effetto bokeh tipico delle macchine DSLR, e che promette di distinguere benissimo il soggetto in primo piano dallo sfondo; non come certi algoritmi software che applicano una sfocatura “a raggio”, che quindi è spesso poco precisa nello scontornare il soggetto.

Sempre sulle fotocamere sul retro è possibile abilitare il Pro Mode, che consente di regolare ISO, bilanciamento del bianco, tempi di posa, messa a fuoco, esposizione, supporta il formato RAW, consente di memorizzare dei profili personalizzati, utilizza una livella per foto perfettamente orizzontali, ed è dotato di istogramma per regolare meglio l’esposizione.

Ci sono poi tutta una serie di elaborazioni software “silenziose”, come Smart Capture, che migliora la nitidezza delle foto, o come l’High Dynamic Range (HDR) migliorato, per mantenere tutti gli elementi della foto correttamente illuminati, anche in caso di forte contrasto. La fotocamera frontale implementa invece il flash dello schermo (si illumina il display) e l’HDR.

Lato software abbiamo poi, come sempre, OxygenOS, che tra le maggiori novità ha la modalità lettura (lo schermo diventa in scala di grigi), la modalità notturna programmabile (si attiva automaticamente dal tramonto all’alba, o negli orari che preferite), la vibrazione personalizzabile su 3 livelli di intensità e 5 tipi di vibrazione diversi. Sono inoltre aumentate le gesture a schermo spento, ed è stata aggiunta Secure Box, che previene l’accesso a specifici file, che sono criptati e nascosti e visualizzabili solo previo inserimento PIN / impronta digitale. Infine abbiamo la modalità gioco non disturbare, che non interrompe le sessioni di gaming con notifiche superflue o con la pressione accidentale dei tasti fisici.

Sempre presente infine il Dash Charge, per una ricarica rapida e sicura, che non scalda il telefono e consente di ricaricare costantemente lo smartphone anche durante l’uso. Cosa più importante però, OnePlus promette il 20% in più di autonomia rispetto a OnePlus 3T, nonostante la batteria sia di 100 mAh inferiore in OnePlus 5. Questo è stato possibile grazie ad ottimizzazioni software ed hardware, ma ne riparleremo comunque in sede di recensione.

LEGGI ANCHE: OnePlus 5, la nostra recensione (foto e video)

Uscita e Prezzo

OnePlus 5 sarà in vendita dal 27 giugno, ma come già dicevamo ieri, sarà in prevendita già da adesso, subito dopo il lancio, usando un codice speciale annunciato durante la presentazione dello smartphone (“Clearer Photos)”. La versione Slate Gray, con 6 GB di RAM e 64 GB di memoria interna costa 499€, mentre la Midnight Black con 8 GB di RAM e 128 GB di memoria interna sarà in vendita a 559€.

OnePlus 5 sarà inoltre disponibile il 21 giugno in alcuni pop-up store sparsi per mezza Europa, ma non in Italia: Londra, Berlino, Parigi, Amsterdam, Helsinki e Copenaghen.

Sì, sono i prezzi più alti di sempre per uno smartphone OnePlus, ma in fondo ve lo aspettavate, vero?

Immagini

Dai il benvenuto a OnePlus 5 – Dual Camera. Clearer Photos.

La doppia fotocamera a più alta risoluzione al mondo, fino a 8 GB di memoria RAM e un processore Qualcomm® Snapdragon™ 835 assicurano fotografie professionali e prestazioni ottimali in uno smartphone dal design sottile.

NEW YORK – 20 Giugno 2017 – OnePlus ha presentato oggi OnePlus 5, l’ultimo della sua gamma di smartphone di fascia alta. Con questo nuovo dispositivo, OnePlus continua a dimostrare la sua missione di condividere la migliore tecnologia con il mondo.

Lo OnePlus5 vanta il sistema a doppia fotocamera dalla più alta risoluzione sugli smartphone odierni, per foto più nitide che mai. Dash Charge, la tecnologia di OnePlus all’avanguardia nell’industria, garantisce agli utenti una batteria carica per un’intera giornata in mezz’ora. La piattaforma Qualcomm® Snapdragon™ 835, accompagnata da una RAM fino a 8 GB, garantisce un’esperienza utente fluida con minori consumi. Lo OnePlus 5 inoltre supporta la banda di rete 34 GMS, consentendo agli utenti di restare connessi in tutto il mondo.

“Lo OnePlus 5 mostra la nostra ossessiva attenzione ai dettagli e la nostra concentrazione sul fornire la migliore esperienza utente possibile”, ha dichiarato Pete Lau, fondatore e CEO di OnePlus. “Abbiamo applicato questo approccio a tutti gli aspetti dello OnePlus 5. Ad esempio, la doppia fotocamera fornisce alcune delle foto più nitide sul mercato attuale degli smartphone, e dà agli utenti un maggiore controllo per scattare foto stupefacenti in tutte le condizioni.”

Cura per i dettagli nel design

Con soli 7,25 mm di spessore, lo OnePlus 5, disponibile nei colori Midnight Black e Slate Gray, è il prodotto OnePlus più sottile mai realizzato. La scocca in alluminio mostra una linea continua rigida intorno ai bordi del telefono. La Horizon Line, un elemento chiave del design di OnePlus, mette una metà del telefono in luce e l’altra metà nell’oscurità, offrendo un aspetto snello e elegante. Il design minimalista è ulteriormente rinforzato da una nuova antenna a forma di mezzaluna, che si fonde agevolmente nel bordo superiore ed inferiore del telefono. Gli angoli e gli spigoli arrotondati rendono lo OnePlus5 più piacevole al tatto.

Dual Camera. Clearer Photos.

Lo OnePlus 5 vanta il sistema a doppia fotocamera dalla più alta risoluzione sugli smartphone odierni. Il sensore su misura da 16 MP è supportato da un sensore da 20 MP con una lente teleobiettivo in grado di determinare con accuratezza la distanza tra il sensore e gli oggetti nell’ambiente circostante. Un diaframma con un’apertura focale di 1.7 permette scatti più rapidi e aiuta a compensare gli sfarfallii migliorando la stabilizzazione dell’immagine.

Nella modalità ritratto, i due sensori funzionano insieme per creare una distanza focale tra le facce e gli sfondi, mentre un software con algoritmo personalizzato rende il soggetto chiaro e ben illuminato. Questo produce un effetto professionale di profondità di campo (bokeh) che mantiene nitide le facce su uno sfondo sfocato. Smart Capture abbina una tecnologia multiframe di zoom ottico per consentire di ingrandire con maggiore chiarezza, mentre Fast AF utilizza il sistema a doppia fotocamera per calcolare in modo più accurato la profondità, e velocizzare la messa a fuoco automatica fino al 40 per cento.

La nuovissima modalità Pro offre agli utenti dello smartphone potenti funzionalità DSLR come ISO, bilanciamento del bianco, velocità dell’otturatore, modifica della messa a fuoco e dell’esposizione, nonché un istogramma sullo schermo e il supporto di file immagine RAW per il completo controllo della postproduzione.

A Day’s Power in Half an Hour

Inizialmente presentata con OnePlus 3, Dash Charge è la più veloce soluzione di ricarica della batteria presente sul mercato. Una ricarica veloce, completa in mezz’ora, dà allo OnePlus 5 batteria sufficiente per tutto il giorno. Fornendo una maggiore corrente e spostando la gestione dell’alimentazione dal dispositivo all’adattatore per mantenere il telefono più raffreddato durante la ricarica, la Dash Charge può continuare a ricaricare velocemente lo OnePlus 5 anche quando si utilizza il GPS o è in corso l’esecuzione di giochi ad alta intensità di elaborazione grafica. La batteria da 3.300 mAh ha una durata del 20% in più rispetto a quella dello OnePlus 3T.

Un’esperienza di utilizzo fluida

Mettendo insieme un hardware potente e un software intelligente, lo OnePlus5 fornisce un’esperienza smartphone veramente efficace.

Lo OnePlus 5 trae vantaggio dalla piattaforma Qualcomm® Snapdragon™ 835 di prima qualità, che fornisce una prestazione potente usando il 40 per cento di batteria in meno. Con una RAM LPDDR4X fino a 8 GB, lo OnePlus 5 può eseguire un numero elevato di applicazioni in background senza neanche un secondo di ritardo. La combinazione di UFS 2.1 e di una nuova ROM a due vie dà risultati di memorizzazione più veloci del 26% in ogni occasione, dall’installazione al caricamento di app e giochi.

Il sistema operativo personalizzato di OnePlus, OxygenOS, è progettato per raffinare le funzionalità di base preimpostate di Android con caratteristiche ed ottimizzazioni che aggiungono valore all’esperienza utente. I nuovi aggiornamenti allo OnePlus 5 comprendono la Modalità Lettura, che utilizza un sensore ambientale ed una mappa su scala di grigi per rendere la lettura confortevole come quella di un libro cartaceo. La modalità di gioco Do Not Disturb Mode permette agli utenti di giocare ai loro giochi preferiti senza essere interrotti da notifiche o pressioni accidentali dei pulsanti. Con App Priority, lo OnePlus 5 carica più velocemente le app che utilizzi più spesso, migliorando ulteriormente le prestazioni.

Prezzi e disponibilità

Lo OnePlus 5 sarà disponibile in prevendita su oneplus.net subito dopo il lancio del 20 Giugno per i clienti che useranno un codice speciale annunciato durante la presentazione. Lo OnePlus 5 sarà disponibile per acquisti diretti presso i negozi oneday pop-up a New York il 20 Giugno e a Londra, Berlino, Parigi, Amsterdam, Helsinki e Copenaghen il 21 Giugno. La vendita inizia il 27 giugno su oneplus.net.

La versione Midnight Black (8 GB RAM / 128 GB di memoria) sarà in vendita per USD 539 / EUR 559 / GBP 499 / CAD 719. La versione Slate Gray (6 GB RAM / 64 GB ROM) sarà disponibile ad un prezzo di USD 479 / EUR 499 / GBP 449 / CAD 649.