Netflix ha un limite al numero di download per alcuni contenuti: buona fortuna per scoprire quali e quanti!

Nicola Ligas -

Netflix ha introdotto qualche mese fa la possibilità di scaricare offline i contenuti del suo catalogo, in modo da poter vedere un film durante un viaggio in aereo, o comunque in assenza di connessione. Il problema è che non tutti i film e le serie TV possono essere scaricati quante volte volete. Ma Netflix non ve lo dice.

Ogni volta che scaricate un contenuto, anche se solo per refresharlo (dopo un po’ di giorni i video offline scadono automaticamente se non li rinnovate), il contatore di download di quel video sale di un punto. Dopo un certo numero di download, alcuni contenuti vi avviseranno che vi rimane un solo altro download prima di una certa data (probabilmente un anno a partire dal primo scaricamento). Inutile dire che, una volta superato il limite, non potrete più scaricare quel film/episodio.

Questo limite, probabilmente, non è stato imposto da Netflix, ma da chi possiede i diritti su alcuni contenuti del suo catalogo (non ci risulta ne siano infatti affetti i contenuti originali, ma smentiteci pure nei commenti); il problema è che Netflix ha gestito la cosa molto male. Anzitutto non rendendo evidente che c’è un limite, e secondariamente non evidenziando né i contenuti che ne siano soggetti, né indicando il numero di download residui se non quando è in pratica troppo tardi.

Al momento abbiano segnalazioni in merito solo relative all’app di Netflix per Android, ma è logico pensare che anche la versione per altri sistemi operativi ne sia afflitta.

Speriamo quindi che in futuro compaia un semplice contatore a fianco di film e serie TV, che indichi quante volte è possibile scaricarle, se c’è appunto un limite ad essi relativo. Sarebbe bastato così poco.

Via: Android Police