FLIR One (terza generazione): la telecamera termica arriva anche su Android con USB Type-C e altre novità

Lorenzo Delli

Non è la prima volta che vi parliamo dei prodotti di casa FLIR. In occasione di una delle edizioni passate del MWC abbiamo anche avuto modo di testare con mano proprio uno dei modelli di telecamera termica indirizzati al mercato mobile prodotti da FLIR, mentre sulle pagine di MobileWorld abbiamo dedicato una recensione ad un prodotto di un brand avversario, Seek Thermal.

Oggi vi parliamo di FLIR One, la telecamera termica prodotta da FLIR finora esclusiva della piattaforme mobile di Apple. La società ha annunciato una versione di FLIR One compatibile anche con Android, dotata però di USB Type-C e quindi limitata a tutti i dispositivi dotati del nuovo standard.

Si tratta della terza generazione di telecamere termiche, disponibile in due versioni: una classica e l’altra Pro. Ogni modello è dotato di una sua batteria interna (che si carica tramite USB sempre) capace di garantire circa un’ora di autonomia alla telecamera. C’è anche un regolatore esterno che permette di estendere la portata della porta USB Type-C in modo da adattarsi al meglio al dispositivo in utilizzo.

FLIR One ha un sensore termico con una risoluzione di 80 x 60, mentre la variante Pro arriva fino a 160 x 120. Il modello Pro inoltre è in grado di arrivare a leggere temperature fino ai 400°C. A fianco dei due modelli debutta anche una applicazione rivisitata con più funzionalità. I due nuovi modelli sono disponibili anche per iPhone con i connettori proprietari. Per quanto riguarda i prezzi, il modello standard costa 199,99$ mentre il Pro arriva alla ben più elevata cifra di 399,99$. Maggiori dettagli sul sito ufficiale del prodotto. Non sappiamo quando le nuove telecamere verranno commercializzati anche in Italia ma considerato che non è difficile trovare i precedenti prodotti dell’azienda non dovrebbe volerci molto.

Via: AndroidPolice