GFXBench svela uno smartphone Xiaomi con Snapdragon 660 e 6 GB di RAM: sarà Mi 6C?

Edoardo Carlo Ceretti

Il benchmark GFXBench ha svelato l’esistenza di nuovo smartphone Xiaomi, nome in codice Jason. Le specifiche tecniche sono di ottimo livello e, unite alla diagonale del display contenuta, ci fanno pensare che possa trattarsi del futuro Mi 6C, successore di quel Mi 5C che è passato alla storia come il primo smartphone dell’azienda cinese a montare un SoC proprietario.

Nel caso del possibile Mi 6C invece, Xiaomi avrebbe deciso di accantonare il SoC Surge, per puntare sul ben più collaudato e performante Snapdragon 660 di Qualcomm, che promette prestazioni di livello assoluto nella fascia media del mercato. Il processore, coadiuvato dalla GPU Adreno 512, è affiancato da un’altissima quantità di memoria RAM per la fascia media (ben 6 GB), da 64 GB di memoria interna (non è specificato di quale tecnologia, ma ci auguriamo UFS), una fotocamera principale da 12 Megapixel e una posteriore da 4 Megapixel.

LEGGI ANCHE: Xiaomi Mi6 ha la sua prima ROM in lingua italiana

Infine, come anticipato, un display fa 5,1″ con risoluzione Full HD. Il sistema sarà basato sulla classica MIUI 8 con Android 7.1.1 Nougat. Insomma, uno smartphone che si preannuncia molto interessante, soprattutto pensando ai prezzi sempre competitivi proposti da Xiaomi. Staremo a vedere se e quando questo dispositivo sbarcherà sul mercato.

Via: Android Crunch