Non aggiornate SuperSU alle versioni 2.80 e 2.81! Ve lo dice lo sviluppatore

Edoardo Carlo Ceretti Le versioni 2.80 e 2.81 presentano alcuni bug in via di risoluzione.

Tutti gli utenti che sono soliti divertirsi con il modding dei dispositivi Android conosceranno perfettamente Chainfire, lo sviluppatore della più famosa app per la gestione dei permessi di root su Android, SuperSU. La celebre app nelle ultime settimane ha ricevuto un paio di aggiornamenti, arrivando alla versione 2.81, che tuttavia pare non siano nati sotto i migliori auspici, tanto che lo sviluppatore stesso ha consigliato ufficialmente di non eseguire gli aggiornamenti e rimanere alla collaudata versione 2.79.

Alcuni utenti, che avevano installato le versioni 2.80 e 2.81, hanno infatti lamentato diversi problemi mai manifestati prima, come la temporanea perdita dei permessi di root o addirittura fastidiosi episodi di bootloop. Nulla di particolarmente grave, un modder Android esperto sa fronteggiare inconveniente di questo tipo, ma Chainfire è comunque dovuto correre ai ripari per risolvere questi problemi, che in particolare pare siano causati da crash nella gestione della rete, dal rapporto con Adaway e con l’aggiornamento dei binari di SuperSU.

LEGGI ANCHE: Nexus 4 è nuovamente supportato da LineageOS

Essendo al corrente del problema e al lavoro per risolverlo, Chainfire ha anche temporaneamente chiuso il thread relativo all’app sul forum di XDA, per evitare che continuassero a giungere lamentele ad un problema noto e che le sue comunicazioni ufficiali si perdessero nell’oblio delle pagine del topic. Per ora è quindi caldamente consigliato di rimanere con la versione 2.79 nell’attesa di un futuro aggiornamento che risolva definitivamente gli inconvenienti.

Via: Android Police