Il primo smartphone di Andy Rubin arriverà tra pochi giorni: riuscirete a resistere?

Nicola Ligas

Quando il papà di Android annuncia che lancerà il suo primo smartphone, non puoi non essere fortemente incuriosito, per di più se sai già che sarà senza cornici e con specifiche da top di gamma. Segnate quindi sul vostro calendario la data di martedì 30 maggio, perché ne vedremo delle belle.

Le speculazioni in merito sono infatti altissime. Partendo da Bloomberg, che a gennaio riportava che almeno uno dei prototipi in lavorazione aveva cornice in metallo e back cover in ceramica, passando per un ipotetico connettore proprietario, che dovrebbe servire sia per la ricarica che per espandere le funzionalità del telefono. E come non citare un enigmatico tweet di qualche tempo fa, nel quale sembrava coinvolta una videocamera a 360°, come poi indirettamente confermato dall’azienda stessa.

C’è solo una grossa perplessità in tutto questo: il ragionevole dubbio che, qualunque smartphone presenti Andy Rubin, possa non arrivare in Europa, ed in Italia in particolare. Dubbio che è quasi certezza, se pensate che anche Google non è capace di un lancio globale, e qui parliamo di una neonata startup. Ovviamente, speriamo fortemente di sbagliarci.