Daydream in arrivo su Galaxy S8/S8+ ed il prossimo top di gamma LG

Cosimo Alfredo Pina -

Come un’eco in arrivo dall’evento dello scorso anno, al Google I/O 2017, di fianco all’inedito visore VR standalone, Daydream (non il visore View VR) torna sotto i riflettori.

Se ve ne foste dimenticati (è lecito visto la sua scarsa diffusione) Daydream è l’ecosistema software che permette di trasformare Android in un ambiente virtuale. Per ora disponibile solo con l’accoppiata Google Pixel/Daydream View VR, la piattaforma finalmente si espanderà.

LEGGI ANCHE: Samsung Gear VR 2017, la nostra recensione

Durante l’evento di apertura del Google I/O è infatti arrivato l’annuncio che Samsung Galaxy S8 ed S8+ saranno compatibili con la feature entro la fine dell’estate. I due Samsung non saranno i soli, visto che anche “il prossimo top di gamma LG in arrivo entro fine anno” (l’atteso V30) sarà compatibile con Daydream.

Insomma la realtà virtuale di Google, per la maggior parte dell’utenza ferma al caro buon vecchio Cardboard, cresce, ma resta da capire come il tutto si integrerà con il già sviluppato ecosistema VR di Samsung  Gear.