Suggerimenti, Instant App, Play Protect, e ricompense: questo e altro nel Play Store 7.8 (foto)

Nicola Ligas -

Il Google Play Store per Android prepara novità su diversi fronti, introducendone alcune, ma lasciando la maggior parte della carne ancora a fuoco, in attesa di rosolarla meglio. Metafore a parte, andiamo con ordine, partendo da quel poco che forse già c’è.

Parliamo dei suggerimenti nelle ricerche sul Play Store; suggerimenti non nella casella di testo, ma disponibili in forma di riquadri subito sotto alla ricerca stessa, come già avrete apprezzato in Google Immagini, per esempio. Secondo quanto segnalato da XDA, questa funzione sarebbe in rollout al momento, dopo essere stata avvistata già mesi fa, anche se sui nostri dispositivi stenta ad arrivare, ma forse voi sarete più fortunati di noi. Per darvi meglio un’idea di cosa stiamo parlando, vi lasciamo una piccola galleria qui sotto.

Sembra inoltre che, in alcuni casi, sia scomparsa l’opzione per aggiungere automaticamente l’icona di una nuova app in homescreen; per essere precisi, e per quanto strano possa sembrare, solo i Nexus con il Google Launcher (non Pixel) ne sembrano colpiti, quindi supponiamo sia un glitch momentaneo. Inoltre, nel caso l’aggiornamento automatico delle app fosse disabilitato, nella pagina “le ime app e i miei giochi” verrà indicato, come illustrato dallo screenshot qui sotto.

Nel teardown del Play Store 7.8, Android Police ha inoltre scovato varie tracce del supporto alle Instant App, che a quasi un anno dal loro annuncio sono in pratica ancora un miraggio. Tra queste opzioni, abbiamo un toggle per disabilitare del tutto le Instant App, o per cambiare l’account al quale associarle (se ce ne fosse bisogno). Inoltre, sarà possibile eseguire acquisti in-app anche con le Instant, e ci sarà ovviamente un pulsante per installare la versione completa dell’applicazione.

Sembra inoltre che il malware scanner di Android, che finora aveva appunto un nome generico, sarà rinominato in Play Protect, segno probabile di un futuro annuncio, forse in arrivo al Google I/O, nel quale l’azienda ribadirà il suo impegno per la sicurezza su Android.

Infine, sono in cantiere novità anche per le pre-registrazioni. Finora infatti questa opzione è stata piuttosto lineare: vi potete prenotare per un gioco (o app) non disponibile, e quando il Play Store sarà pronto, vi invierà una notifica, ma in fin dei conti non ne trarrete alcun beneficio. Pare invece che, in futuro, coloro che si pre-registreranno, se in numero sufficiente, potranno godere anche di qualche bonus al rilascio del gioco stesso. Al momento non abbiamo dettagli precisi in merito, ma è interessante sapere che l’opzione dovrebbe arrivare, e forse è questa la mossa che molti publisher stavano aspettando per sfruttare il sistema di prenotazione del Play Store, che finora è stato scarsamente impiegato.

Con il Google I/O a poche settimane di distanza comunque, ognuna di queste funzioni potrebbe trasformarsi in un corrispondente annuncio in pompa magna, e per le Instant App in particolare non ci aspettiamo niente di meno.