Qualcuno ha già un Google Pixel 2

Emanuele Cisotti -

Che Google Pixel 2 sia un prodotto reale, almeno dal punto di vista concettuale era già cosa risaputa. Il conoscere il suo codice di sviluppo, walleye, ha permesso con grande semplicità di scovare all’interno dei commit del codice di Android riferimenti a questo dispositivo. Non è certo una novità, ma oggi è saltato fuori qualcosa di interessante.

David Zeuthen il 26 aprile scrive:

Finally got around to manually testing this on a walleye device (good thing I did because the check for AVB was wrong so I fixed that in PS6):

In pratica è riuscito a venire in possesso di un dispositivo walleye, ovvero di un Pixel 2, per poter testare il codice di cui stava discutendo. Certo, al momento è impossibile sapere se si tratta di un dispositivo finale ed è altamente probabile che non lo sia. Ma questa semplice frase è comunque un interessante indizio del fatto che i primi dispositivi hardware stanno iniziando a circolare e che quindi il design dei componenti e le specifiche sono ormai definitive.

I tempi quindi sarebbero abbastanza allineati per portarci a pensare che il lancio possa avvenire ad un anno preciso di distanza dal primo modello. Slashgear ipotizza anche che dietro il Pixel 2 ci sia sempre HTC vista la rapidità con cui dei dispositivi hardware sono già in circolazione. A nostro parere è una considerazione un po’ azzardata, ma comunque non illogica.

Fonte: Slash Gear