Xiaomi arriva in Russia: Mi MIX, Mi Note 2 e Redmi 4X disponibili ufficialmente (foto)

Vezio Ceniccola

Xiaomi non è certo avvezza all’apertura verso altri mercati, ma sembra proprio che stavolta abbia voluto fare un’eccezione. L’azienda cinese ha, infatti, deciso d’iniziare a commercializzare i suoi prodotti anche nella vicina Russia, come ha annunciato in una conferenza a Mosca il senior Vice-president Wang Xiang.

Per adesso, sono solo 3 gli smartphone che potranno essere ufficialmente acquistati dagli utenti russi: Xiaomi Mi MIX, Mi Note 2 e Redmi 4X. Come potete facilmente intuire, si nota la grande assenza del nuovo Mi6, top gamma annunciato solo qualche settimana fa. Evidentemente l’azienda cinese ha pensato di puntare l’attenzione sugli altri due dispositivi di fascia alta, riservando un posto d’onore anche per il Redmi 4X.

A livello di prezzi, le cifre sono abbastanza allineate a quelle già viste nel mercato cinese: 39.990 rubli (643€) per Mi MIX, 34.990 rubli (563€) per Mi Note 2 e 12.990 (209€) rubli per Redmi 4X. Tutti i modelli saranno disponibili negli store autorizzati a partire da oggi 26 aprile.

LEGGI ANCHE: Xiaomi in Europa? Abbiamo brutte notizie per voi

Al di là della cronaca, lo sbarco ufficiale di Xiaomi in Russia potrebbe non essere un segnale d’apertura vero e proprio. Infatti, sembra che la regia di questo lancio sia di Smart Orange, una società che si occupa della distribuzione di prodotti tecnologici di varie aziende, Xiaomi inclusa.

Il produttore cinese ha sempre dichiarato che è interessato solo ai mercati emergenti, ed anche il tanto proclamato lancio negli Stati Uniti non si è ancora realizzato. Vedremo se questo piccolo passo in avanti segnerà una vera svolta nella politica di distribuzione di Xiaomi, e speriamo che nei piani futuri dell’azienda ci sia anche l’Italia.

Via: Gizmochina