Google Assistant non dà il meglio di sé nemmeno in inglese (UK)

Nicola Ligas

Si potrebbe pensare che l’inglese sia un po’ lo stesso ovunque, e che non ci siano grosse distinzioni tra, ad esempio, l’inglese del Regno Unito e quello degli USA. Invece non è così, almeno per Google Assistant.

Google Home in UK, non è infatti al pari della sua controparte statunitense, dato che i servizi di terze parti sono finora disponibili solo in US English. In teoria poco male: ad utente europeo basterà passare alla lingua americana e si accorgerà di ben poche differenze. Resta il fatto che le Actions on Google, ovvero l’integrazione di servizi di terze parti in Assistant, rese disponibili agli sviluppatori lo scorso dicembre, ancora non hanno imparato altre lingue oltre a quella natia.

LEGGI ANCHE: La nostra recensione di Google Home

Google sta lavorando sul supporto poliglotta, ma senza sbilanciarsi in alcun modo sulle date (e quando mai! – NdR), e come sempre non ci immaginiamo che l’italiano sia nella lista delle priorità (se nemmeno l’inglese UK è ancora supportato andiamo bene… – NdR)), anche se, visti i recenti progressi di Google Traduttore nella nostra lingua, una minima speranza in più la nutriamo; in fondo si tratta appunto di tradurre dall’inglese all’italiano. Ce la faranno entro fine anno?

Via: Android PoliceFonte: Wayne Piekarski (Google+)