HP ha fatto un laptop con SoC Rockchip su cui girano Android e Remix OS (foto)

Vezio Ceniccola

Durante l’HKTDC di Hong Kong, HP ha presentato un nuovo laptop molto simile a quelli già presenti nel suo catalogo, ma con due particolarità davvero interessanti: il processore è un Rockchip RK3399, mentre il sistema operativo è Remix OS 7.1.

Il nuovo dispositivo somiglia molto all’Elitebook Folio G1, ma grazie alla nuova piattaforma computazionale può supportare sistemi operativi come Android 7.1 Nougat, Remix OS, Phoenix OS e Chrome OS.

A livello hardware, la base è ottima: display 12,5″ Full HD (1.920 x 1.080 pixel), 4 GB RAM e 64 GB di memoria interna. Il SoC Rockchip RK3399 monta una CPU hexa-core (2 ARM Cortex-A72, 4 Cortex-A53) affiancata da una GPU Mali-T864, e può gestire senza troppo sforzo anche carichi di lavoro piuttosto pesanti.

Il design non è da meno, visto che la scocca è interamente in metallo, la le linee stondate ne fanno un portatile leggero e sottile. Inoltre, la certificazione MIL-STD 810G4 ne assicura la resistenza in ogni condizione d’utilizzo.

LEGGI ANCHE: Jide al lavoro su un vero Continuum per Android

Per adesso non ci sono informazioni né sulla data di commercializzazione né sul prezzo di listino, ma il nuovo laptop di HP è atteso sul mercato entro l’anno. Riguardo al prezzo, si parla di “fascia media”, e ciò lo metterebbe in una posizione abbastanza interessante per tutti gli utenti che non hanno bisogno di usabilità avanzata ma vogliono solo un laptop portatile e funzionale, magari dotato degli stessi servizi che usano sullo smartphone.

Via: LiliputingFonte: Notebook Italia