Samsung mette la quinta nella campagna pubblicitaria di S8: espugnata Times Square e primi spot TV

Nicola Ligas

Che Samsung sia regina della pubblicità è ormai un dato di fatto, e con il lancio di uno smartphone importante come Galaxy S8 non ci aspettavamo niente che non fosse all’altezza della sua fama, cui l’azienda coreana sta tenendo fede.

Considerate che siamo appena all’inizio, con i nuovi top di gamma non ancora giunti sul mercato, e già iniziano ad affacciarsi cartelloni e spot TV, che prossimamente riempiranno anche le nostre città, e non solo dedicati agli smartphone, ma all’azienda in generale. Come ribadito durante la presentazione di Galaxy S8 ed S8+ infatti, Samsung ci tiene a realizzare un ecosistema di prodotti che interagiscano tra loro, dei quali S8 è un tassello fondamentale, ma non l’unico. Ecco quindi un assaggio di ciò che di attende.

Iniziamo con una pubblicità generica di alcuni dispositivi dell’azienda, realizzata comunque con moltissima cura…

…e proseguiamo con il primo spot di Galaxy S8, che vede un’insolita genesi dello smartphone, nato appunto a suon di pugni e pedate ad un modello più tradizionale…

…e infine spostiamoci a New York, dove l’iconica Times Square è stata letteralmente conquistata da Samsung, in un dispendio di luci (e di soldi) non certo da tutti i giorni.