“L’invasione” dei display 18:9, e Google avverte gli sviluppatori: aggiornate le vostre app

Lorenzo Delli

I nuovi top di gamma dei due principali produttori coreani, LG G6, Samsung Galaxy S8 e Galaxy S8+, vantano tutti display dalle forme allungate, che per forza di cose utilizzano un aspect ratio di 18:9 (o 2:1 che dir si voglia). Più spazio per i contenuti quindi, ma il problema sono proprio i contenuti, finora adatti a display che rispettano la più classica proporzione 16:9.

Ed è la stessa Google a mettere in guarda gli sviluppatori con un post sul suo blog dedicato proprio alla categoria. La stragrande maggioranza di app e giochi (praticamente tutti) sono realizzati per funzionare a dovere in 16:9. Se non sono dotate di qualche espediente software in grado di adattarle allo schermo su cui vengono riprodotte, restituiranno due belle (si fa per dire) bande nere sulla parte superiore e inferiore dello schermo.

Gli sviluppatori farebbero quindi bene a dare un’occhiata al post redatto da Google e attrezzarsi alla svelta. Samsung e LG sono dei semplici pionieri dei 18:9, vedrete che entro breve arriveranno molti altri dispositivi.

 

Via: 9to5Google
Samsung Galaxy S8

Samsung Galaxy S8

  • CPU
    octa 2.3 GHz
  • Display
    5,8" QHD+ / 1440 x 2960 px
  • RAM
    4 GB
  • Frontale
    8 Mpx ƒ/1.7
  • Fotocamera
    12 Mpx ƒ/1.7
  • Batteria
    3000 mAh
LG G6

LG G6

8.7

  • CPU
    quad 2.35 GHz
  • Display
    5,7" QHD+ / 1440 x 2880 px
  • RAM
    4 GB
  • Frontale
    5 Mpx ƒ/2.2
  • Fotocamera
    13 Mpx ƒ/1.8
  • Batteria
    3300 mAh
Samsung Galaxy S8+

Samsung Galaxy S8+

9.0

  • CPU
    octa 2.3 GHz
  • Display
    6,2" QHD+ / 1440 x 2960 px
  • RAM
    4 GB
  • Frontale
    8 Mpx ƒ/1.7
  • Fotocamera
    12 Mpx ƒ/1.7
  • Batteria
    3500 mAh