Vernee Apollo X potrebbe impiegare OXI per usare funzioni simil-Continuum

Nicola Ligas

Vi avevamo parlato di OXI al Mobile World congress, proprio dallo stand Vernee, dove questa azienda francese si era ritagliata un suo spazio per presentare un firmware Android in grado di trasformare lo smartphone su cui fosse installato in un sistema desktop, collegando il telefono stesso ad un monitor esterno. Non è quindi un caso che Vernee ci faccia ora sapere che il suo futuro Apollo X “potrebbe” avere anche OXI.

OXI vi permette in pratica di utilizzare smartphone e tablet in modo del tutto normale, con un sistema simil-stock ed app regolarmente in full screen, ma potete anche avviare una modalità in finestra, che si sposa perfettamente con il collegamento a monitor esterni. Ciò non toglie che, mentre è in esecuzione la parte desktop, possiate comunque continuare ad usare il vostro smartphone in tutta tranquillità.

Apollo X, che si dice dovesse avere interfaccia personalizzata VOS (Vernee OS), dovrebbe quindi integrare anche un’app di OXI per l’esecuzione in finestra, e speriamo che il suo Mediatek Helio X20 sia abbastanza potente da gestire il tutto.

Vernee