Il rinnovamento della funzione Flow non piace agli utenti di SwiftKey, e a voi? (foto)

Vezio Ceniccola

Sembra che l’ultimo aggiornamento dell’app di SwiftKey per Android non abbia fatto breccia nei cuori degli utenti ma, anzi, abbia generato non poche critiche. Il problema è legato all’aggiornamento dello strumento Flow, quello che si occupa della scrittura swipe, che ora appare più confuso e meno usabile.

Le già citate critiche lamentano problemi di varia natura per la digitazione Flow: le predizioni per la parola successiva non vengono più visualizzate, ma sono state sostituite dai suggerimenti per la parola corrente; gli spazi non vengono più inseriti automaticamente, ma compaiono per magia dopo aver iniziato a digitare la parola successiva; il metodo per inserire le maiuscole provoca confusione, perché premendo il pulsante apposito viene inserita la maiuscola anche alla parola corrente.

Insomma, non si tratta certo di bug o problemi tecnici, ma il nuovo modo di funzionamento appare meno logico rispetto all’implementazione precedente. Tra l’altro, esso si avvicina molto a quello usato anche da Gboard, e probabilmente questo aspetto è voluto appositamente per attrarre gli utenti che usano la tastiera ufficiale di Google.

LEGGI ANCHE: Ora si può personalizzare il suono dei tasti di SwiftKey

Per ora Microsoft – proprietaria di SwiftKey – si è limitata a dire che sta tenendo conto di tutte le critiche degli utenti, ma non pensiamo che questo possa bastare a tornare indietro sul percorso evolutivo dell’app.

E voi come vi trovate col nuovo funzionamento del Flow di SwiftKey? Pensate sia un passo indietro? Fatecelo sapere nei commenti!

Via: Android Police