Lo smartphone di Andy Rubin incontra un ostacolo chiamato Apple

Nicola Ligas Non esattamente "Apple" in carne ed ossa, quanto piuttosto la sua influenza...

Andy Rubin, il creatore di Android, sta lavorando da qualche tempo ad un nuovo smartphone Android con la sua startup, chiamata Essential, ma adesso un ostacolo imprevisto potrebbe ritardarne lo sviluppo. SoftBank ha infatti cancellato cento milioni di dollari di fondi, che sarebbero dovuti finire nelle casse di Essential; ma perché?

Secondo The Wall Street Journal, il CEO di SoftBank, Masayoshi Son, avrebbe percepito un certo conflitto di interessi, e per non indispettire clienti più illustri, tra cui Apple, avrebbe fatto un passo indietro. SoftBank stava infatti pensando di lanciare un fondo d’investimento, focalizzato su prodotti tecnologici, del valore di ben 100 miliardi di dollari, ed Apple aveva già confermato che lo avrebbe supportato con un miliardo di dollari. Investire quindi 100 milioni nella startup di Rubin avrebbe potuto essere una mossa invisa ad Apple e per questo motivo Softbank si sarebbe fatta da parte.

LEGGI ANCHE: La nostra pagina riassuntiva su Galaxy S8

La cosa è particolarmente sconveniente per Rubin, dato che, sempre in base al report del WSJ, SoftBank avrebbe contribuito in prima persona alla campagna promozionale dello smartphone di Essential, quindi non solo sono spariti i fondi, ma anche un utile partner. Al momento non sappiamo comunque quali saranno le precise conseguenze, dato che né Rubin (o chi per lui) né SoftBank hanno rilasciato dichiarazioni in merito

Via: Business InsiderFonte: The Wall Street Journal