Ecco delle cuffie con Android. O un Android con delle cuffie. Non è ben chiaro… (foto e video)

Nicola Ligas

Come fare ad avere tutta la musica di Spotify, SoundCloud, Amazon Prime Music, e magari della propria libreria musicale in cuffia, senza portarsi dietro anche lo smartphone? Semplice: “appiccicando” lo smartphone alle cuffie. Più o meno.

È quello che ha fatto Vinci, un progetto che su Indiegogo ha raccolto un clamoroso successo, raccogliendo il 1975% dei fondi richiesti, sul finire dell’anno passato. Si tratta in pratica di un paio di cuffie a padiglione, dalla forma molto squadrata e dal peso di appena 260 grammi, che integrano una display touch sul fianco, con una versione personalizzata di Android all’interno, e secondo i colleghi di The Verge, che le hanno provate, funzionano abbastanza bene entrambi (sia Android che i controlli touch). Ah, e c’è anche Alexa a bordo, perché… perché no.

Se vi piacessero, sappiate che in seguito arriverà anche la versione “pro”, con più memoria interna e migliore qualità audio, che secondo The Verge non è al pari del prezzo. Ah già, il prezzo: 129$ per le Vinci “normali”, 189$ per la variante pro. Non pochi, ma in fondo nemmeno troppi, considerando l’originalità, e ammesso e non concesso che serva davvero a darvi qualcosa in più.

Via: The Verge