Si torna a parlare di pulsanti on-screen sensibili alla pressione per Galaxy S8, Note 8 avrà invece il display 3D Touch

Nicola Ligas -

Forse era sfuggito ai più, ma oltre un mese fa, nel suo report completo su Galaxy S8, @evleaks aveva confermato anche che la parte inferiore del display, quella in cui si trovano i pulsanti a schermo, sarebbe stata in grado di distinguere diversi livelli di pressione. Un nuovo report ad opera di The Investor corrobora ora questo fatto, sottolineando che solo il pulsante home sarebbe sensibile alla pressione, questo al fine di “aprire menu e navigare nel telefono”.

Non ci è ben chiaro a quali menu ci si riferirebbe, né come questo potrebbe semplificare il muoversi nell’interfaccia, dato che sono comunque presenti tutti e tre i tasti virtuali di Android, pertanto ci riserviamo il beneficio del dubbio, anche perché la fonte non è ancora di quelle “fidate”.

LEGGI ANCHE: Huawei P10: tutto quello che dovete sapere

Dopo questo supporto parziale comunque, Galaxy Note 8 potrebbe vedere l’impiego di un display interamente di tipo “3D Touch”, per dirla a-la-Apple, anche se fare ipotesi sul prossimo phablet Samsung è una scommessa ancor più azzardata, e non tanto perché Samsung non sia in grado di usare questo tipo di tecnologia (lo schermo di P9 Plus, lo scorso anno, è stato realizzato da Samsung), quanto perché per adesso di Galaxy Note 8 non sappiamo nulla che non siano, al più, ragionate ipotesi.