GlassWire vi offre le statistiche più complete possibili sul vostro utilizzo dati (foto)

Leonardo Banchi

Quanto vi rimane da utilizzare del piano dati messovi a disposizione dal vostro operatore? E quali applicazioni sono state più “affamate” di traffico internet? E come mai avete visto decollare l’utilizzo dei dati negli ultimi due giorni?

Rispondere a domande di questo tipo purtroppo non è facile come vorremmo, perché nonostante Android offra uno strumento integrato per il controllo del traffico dati, quest’ultimo presenta molte limitazioni. Fortunatamente, basta l’app gratuita GlassWire per rimediare a tutto e controllare ogni byte uscito dalle antenne del nostro dispositivo!

Come controllare il proprio traffico dati

GlassWire è un’applicazione appena pubblicata, estremamente completa e precisa, che fa anche della semplicità di utilizzo uno dei suoi punti di forza. Subito dopo l’installazione, infatti, essa sarà già pronta per cominciare a raccogliere dati ed organizzarli in chiari grafici esplicativi.

LEGGI ANCHE: Migliori App Android Lifestyle e Hobby

Le statistiche di GlassWire sono infatti aggiornate in tempo reale, ma permettono comunque di tornare molto indietro nel passato; possono essere visualizzate per il solo traffico dati o WiFi (o per entrambi), è possibile visualizzare un dettaglio per ogni applicazione, e persino controllare il momento della prima richiesta dati da parte di ciascuna app (molto utile per accorgersi di controllo connessioni “inaspettate”).

Ciò che rende GlassWire particolarmente interessante è però una funzionalità di notifica, che vi permetterà di ricevere avvisi personalizzati in base all’utilizzo di dati: non solo potrete impostare delle soglie giornaliere, settimanali o mensili per essere sicuri di non eccedere quanto concesso dal vostro piano tariffario, ma anche aggiungere degli alert personalizzati per eventuali pacchetti acquistati a parte.

Download gratuito

GlassWire è disponibile sul Play Store in modo del tutto gratuito: potete installarla sul vostro smartphone, e cominciare fin da subito a tenere sotto controllo tutto il traffico dati effettuato, cliccando sul badge per il download che trovate a seguire.

Google Play Badge

POTREBBE INTERESSARTI: Come scegliere scheda SD e micro SD: guida alle velocità