Xiaomi Mi 5c ufficiale: il primo col chip Surge S1 sviluppato da Xiaomi stessa (foto e video)

Nicola Ligas -

Xiaomi Mi 5c, il primo smartphone di Xiaomi con CPU in-house, realizzata con Pinecone, è finalmente realtà, e sembra una realtà molto interessante e promettente, che potrebbe dare all’azienda quello slancio in più che ultimamente le è un po’ mancato. Ecco quindi la sua scheda tecnica completa, ma non soffermatevici sopra troppo a lungo, perché non racconta l’intera storia.

Caratteristiche Tecniche

  • Schermo: 5,15” full HD (1.080 x 1.920 pixel) con luminosità da 550 nit e 2.048 livelli di controllo ultra-precisi per la retroilluminazione
  • CPU: Surge S1, octa-core 64-bit (2,2 GHz quad-core Cortex A53 + 1,4 GHz quad-core Cortex A53) con GPU Mali-T860
  • RAM: 3 GB LPDDR3
  • Memoria interna: 64 GB eMMC 5.0
  • Fotocamera posteriore: 12 megapixel, 1,25 micron pixel size, f/2.2
  • Fotocamera frontale: 8 megapixel, f/2.0
  • Connettività: dual nano SIM, LTE, Wi-Fi 802.11 ac dual-band, Bluetooth 4.1, GPS, USB Type-C, infrarossi, radio FM
  • Batteria: 2.860 mAh con fast charging
  • Dimensioni: 144,38 x 69,68 x 7,06 mm
  • Peso: 132 grammi
  • OS: MIUI 8 basata su Marshmallow (aggiornamento a Nougat 7.1 in marzo)

Xiaomi Mi 5c è dotato anche di lettore di impronte frontale e realizzato con un corpo unibody in metallo. Sebbene la capacità della batteria sia un po’ sotto tono rispetto alla media di Xiaomi, il nuovo SoC Surge è ancora tutto da valutare in termini di autonomia (e prestazioni) e potrebbe rivelarci non poche sorprese. Ovviamente le aspettative di Xiaomi sono molto alte, e durante la presentazione l’azienda cinese ne ha esaltato sia le performance che il risparmio energetico, oltre alle capacità fotografiche ottenute dal suo ISP dedicato, che esalta l’HDR, la riduzione del rumore e quindi gli scatti in condizioni di scarsa luminosità. Date un’occhiata alle slide qui sotto, per farvi un’idea delle promesse di Xiaomi.

Uscita e Prezzo

Xiaomi Mi 5c sarà disponibile in Cina dal 3 marzo al prezzo di 1.499 yuan, circa 205€, e sarà disponibile nei colori Rose Gold, Black e Gold. Non è bassissimo, non per i canoni di Xiaomi, ma ci sono da mettere in conto il nuovo processore, che è appunto ancora un’incognita, ed un display dalla luminosità davvero molto elevata per questa fascia di prezzo. Come tutti i “primogeniti” insomma, Xiaomi Mi 5c è uno di quegli smartphone da non giudicare sulla carta, ma solo dopo una prova pratica, che speriamo di potervi offrire in tempi brevi. Nel frattempo date un’occhiata alle immagini qui sotto per prendere familiarità con questo nuovo ed interessante modello.

Immagini

Sample

Fonte: MIUI forum