Perché LG G6 non ha un display curvo? Ecco i motivi spiegati dall’azienda

Vezio Ceniccola

Il nuovo LG G6, fresco di presentazione ufficiale al MWC 2017 da qualche ora, ha fatto già molto discutere per il suo particolarissimo display arrotondato. La scelta di inserire uno schermo flat e di non seguire la tendenza dei display curvi – come hanno fatto Samsung, ZUK e tanti altri – potrebbe sembrare una decisione conservativa rispetto all’incedere delle nuove tecnologie, ma l’azienda coreana ha riflettuto molto su questo argomento, ed ha spiegato le sue ragioni in un’intervista a Phone Arena.

Secondo LG, i motivi per evitare i display curvi sono principalmente due. Prima di tutto, gli schermi con bordi spioventi sono più scomodi da impugnare, e l’uso prolungato produce più tensione e stanchezza nei muscoli delle dita. Inoltre, la conformazione stessa dello schermo causa spesso fastidiosi tocchi accidentali sulla parte laterale.

In secondo luogo, gli smartphone Edge sono più facili da rompere, perché il vetro dello schermo si estende ben oltre la parte laterale e rende la struttura del dispositivo più fragile. Se volete una dimostrazione pratica di questa ipotesi, ricordatevi dello Xiaomi Mi MIX.

LEGGI ANCHE: Samsung Galaxy S8: ecco il primo teaser!

In sostanza, per questi ed altri motivi LG ritiene che gli schermi flat siano più confortevoli e resistenti. Basteranno queste considerazioni molto pratiche a convincere gli utenti della bontà del nuovo LG G6? Per ora nulla si può dire, ma la sfida con Samsung Galaxy S8 è ormai partita, e mai come stavolta è uno sconto di filosofie e strategie diverse.

Via: Phone Arena