Xiaomi Mi 5C arriverà il 28 febbraio: display da 5,5″, SoC Pinecone V670 e 3 GB di RAM

Vezio Ceniccola

Stavolta dovremmo esserci davvero. Dopo mille rumor ed altrettanti ritardi, il tanto atteso Xiaomi Mi 5Canche detto “Meri” – potrebbe presto vedere la luce, come conferma l’ennesimo benchmarck apparso nelle ultime ore sul web.

Grazie al test su GFXBench, riportato nell’immagine che trovate nella galleria a fine articolo, possiamo leggere in dettaglio tutte le specifiche del nuovo modello della casa cinese. Come già annunciato, la novità più rilevante riguarda il processore, che non sarà né uno Snapdragon di Qualcomm né qualche variante MediaTek, ma un SoC prodotto in casa dalla stessa Xiaomi: stiamo parlando del nuovissimo Pinecone V670, CPU di fascia media dotata di 8 core Cortex-A53 – 4 a 1,4 GHz + 4 a 2,1 GHz – e GPU Mali-T860 MP4.

Per il resto, vengono confermate le informazioni già emerse in precedenza. Il Mi 5C avrà display da 5,5 pollici FullDH (1920 x 1080), 3 GB di RAM, 64 GB di memoria interna, fotocamera osteriore da 12 MP e frontale da 8 MP. Da segnalare, inoltre, la versione del sistema operativo, che è l’ultimissimo Android 7.1.1 Nougat con personalizzazione MIUI.

LEGGI ANCHE: Xiaomi vuole rilasciare ancora più dispositivi

Il nuovo Xiaomi Mi 5C verrà presentato molto probabilmente il 28 febbraio a Pechino, proprio nelle stesse ore in cui sarà in corso il MWC di Barcellona. Sicuramente una tempistica non delle più felici, ma l’importante è che questo dispositivo arrivi finalmente sul mercato, per darci modo di provarlo e testare la bontà dei nuovi processori prorietari dell’azienda.

Via: WinFuture