Qualcomm annuncia il supporto ad Android Things per Snapdragon 210

Giuseppe Tripodi

Android Things è un nome relativamente nuovo: annunciato a dicembre, si tratta di un sistema operativo di Google pensato per l’Internet of Things, ossia tutti quei piccoli dispositivi per la domotica (e non solo) che faranno sempre più parte delle nostre vite.

Fortunatamente, Qualcomm non ha perso troppo tempo per annunciare il supporto ad Android Things: in particolare, la società statunitense ha comunicato i propri piani di introdurre il supporto ad Android Things per lo Snapdragon 210.

LEGGI ANCHE: Android Things, arriva la Developer Preview 2: tanti piccoli passi avanti per il sistema IoT

Grazie all’OS di Google, il SoC di Qualcomm punta a diventare un punto di riferimento per tutte le società che avranno bisogno di un chip con connessione LTE (garantita dal modem X5) per i propri dispositivi per la domotica.

Non ci sono ancora date precise relative al supporto vero e proprio, ma si parla di fine anno (per il momento si tratta solo di un annuncio). Tuttavia, Qualcomm invita già gli sviluppatori, che troveranno il supporto a tutte le connessioni di cui avranno bisogno (WiFi, LTE e Bluetooth) oltre che un gran numero di sensori, fotocamera e altro; inoltre, Qualcomm garantisce un sistema di sicurezza a livello hardware e il supporto a tutte le piattaforme di sviluppo Google.

qualcomm