Xiaomi Mi MIX II sarà “solo schermo”, ma il suo designer lavora anche ad uno smartphone senza schermo (foto)

Nicola Ligas -

Lei Jun, CEO di Xiaomi, ha confermato che Mi MIX II è già in lavorazione e sarà realizzato sempre in collaborazione col designer francese Philippe Starck. Lo scopo questa volta è ancora più ambizioso: realizzare uno smartphone che sulla parte frontale abbia solo schermo, senza tasti di alcun tipo e con cornici ridotte ai minimi termini. Un po’ come si vede in ogni film/serie TV futuristica che si rispetti (l’immagine in copertina è di Westworld).

Il fascino di dispositivi simili è piuttosto innegabile, ma prima di arrivare al livello che la fantascienza di ha abituato ad immaginare, ci vorrà ancora molto, non tanto in termini di “full screen”, perché ormai quasi ci siamo, ma soprattutto di spessore e leggerezza, per non parlare comunque dell’usabilità di simili device.

LEGGI ANCHE: Nuove info su Xiaomi Mi6

La cosa curiosa è che proprio lo stesso Philippe Starck sta lavorando ad un concept che è diametralmente opposto a quello di Xiaomi Mi MIX II: un cellulare senza schermo, basato interamente sull’intelligenza artificiale. Realizzato in collaborazione col collega Jerome Olivet e con un’azienda chiamata Thomson, questo smartphone si chiama ALO, ed è interamente basato sull’interazione vocale, sia per eseguire comandi che per ricevere informazioni (email, SMS ecc. vi verranno letti dallo smartphone stesso).

ALO è realizzato in alluminio, ma con uno speciale rivestimento auto-riparante, che ci fa pensare al G Flex di LG. Per quanto singolare sia, pare che un prototipo di questo concept sia davvero in lavorazione, ed è inutile dire che siamo molto curiosi di poterci mettere le mani sopra, prima o poi.

Via: GizmoChinaFonte: Lei Jun (weibo), Uncrate