Assistant potrà presto comandare la vostra casa anche dai Google Pixel (foto)

Andrea Centorrino - ... se solo parlasse italiano!

Google Assistant è un prodotto nuovo, integrato in pochi dispositivi progettati in quel di Mountain View: stranamente, però, i comandi utilizzabili variano a seconda di quale di questi si usi. Ad esempio, è possibile comandare la propria casa intelligente da Google Home, ma non dai Google Pixel; tuttavia, questo problema sembra in via di risoluzione.

Alcuni possessori di Google Pixel hanno riferito di aver scoperto un nuovo menu all’interno delle configurazioni di Assistant: attraverso la voce “Home Control” è ora possibile configurare i propri dispositivi Nest, Hue, SmartThings, Honeywell, WeMo e così via.

LEGGI ANCHE: Assistant potrebbe presto arrivare su Nexus 5X e 6P

Una volta configurati, è possibile assegnarli a stanze virtuali (come mostrato negli screenshot nella galleria a fine articolo), e comandarli attraverso comandi vocali direttamente dal proprio smartphone.

Fra questi comandi, una delle novità da poco introdotta in Google Home, è quella di poter interagire con Play Music in maniera “naturale”: sarà possibile richiedere musica a seconda del proprio umore, identificare il brano in riproduzione, saltarlo, e modificare il volume.

Non sono chiare le condizioni affinché si attivi questo menu (si parla delle ultimissime versioni di Android Nougat, app Google e Play Services), ma poco importerà ai nostri lettori, visto che né i PixelGoogle Assistant sono ufficialmente disponibili nel nostro paese.

Via: Google Play MusicFonte: Android Police