Con l’ultimo aggiornamento, Netflix permette di spostare i contenuti scaricati sulla SD

Andrea Centorrino -

La possibilità di scaricare contenuti offline è stata una bella sorpresa di fine anno che Netflix ha fatto ai propri clienti; la possibilità di scegliere la qualità prima del download, assieme a qualche trucchetto da Jedi informatico, ha dato una marcia in più ai dispositivi con poca memoria interna. Quanti invece sfruttano abbondanti memorie esterne sono stati tagliati fuori, almeno fino ad oggi.

Per quanto gli smartphone odierni possiedano una buona quantità di memoria interna (almeno dalla fascia media in su), sono in molti a scegliere il modello col taglio minimo per risparmiare, optando poi per una capiente microSD, magari acquistata in concomitanza di qualche sconto. Netflix viene ora incontro anche a questa fascia d’utenza (che percentuale sarà dei 94 milioni di abbonati?), permettendo il salvataggio di film e serie TV sulle schede SD:

Supporto per schede SD*. Nuova impostazione “Posizione download” nell’app, che consente di decidere se salvare i contenuti scaricati nella memoria interna o su una scheda SD (con una nuova richiesta di autorizzazione)

LEGGI ANCHE: Edge Memory: microSD fino a 195 MB/s in scrittura!

Nel caso in cui non foste ancora abbonati a Netflix, potrete usufruire di un mese di prova gratuito semplicemente registrandovi, e valutare con calma se il discreto catalogo vale il canone mensile. A seguire, il badge per il download dell’app dal Play Store.

Google Play Badge

Via: Reddit