Google non vuole che i produttori facciano di testa loro con le notifiche di Android

Giuseppe Tripodi Raggruppamento delle notifiche, toggle e risposta diretta dovranno essere implementati da tutti i produttori di smartphone Android

Google ha appena pubblicato una nuova versione del Android Compatibility Definition Document, un documento rivolto a tutti i produttori di smartphone che illustra quali condizioni deve rispettare chi vuole realizzare un dispositivo con sistema operativo Android. In questa nuova versione ci sono principalmente novità minime, ma segnaliamo un’importante variazione relativa alle notifiche.

Come si può leggere nel documento, infatti, adesso Google richiede che chiunque realizzi uno smartphone Android segua l’implementazione delle notifiche prevista dall’AOSP. In particolare, tutti i dispositivi con Android 7.1 devono includere il raggruppamento delle notifiche, le risposte dirette e le interazioni con le notifiche e i toggle per le impostazioni visibili nella tendina.

LEGGI ANCHE: È iniziato il rollout di Android 7 Nougat per Samsung Galaxy S7 e S7 edge

C’è da aggiungere che non ci sono molti produttori che non rispettano questi requisiti (eccetto qualche azienda cinese), ma apprezziamo comunque gli sforzi per mantenere l’esperienza utente Android più coerente possibile a prescindere dal produttore.

Via: AndroidPoliceFonte: Android