Google for India - Sundar Pichai

Google vuole smartphone da 30$, ma non per l’Italia

Nicola Ligas

Sundar Pichai, CEO di Google, ha ribadito il desiderio della sua azienda di penetrare sempre di più nei mercati emergenti. Al momento i produttori offrono infatti smartphone tra i 50 ed i 100$, ma il Pichai punta a scendere ad appena 30$, almeno in mercati chiave, com’è sempre di più quello indiano.

I think two big things, one is from our side — we are committed to making even cheaper smartphones. […] The right price point for smartphones in India is $30, and pursuing high quality smartphones at the price point will unlock it even more.

Come mai tanto interesse per l’India? Perché il paese asiatico ha una base di oltre 260 milioni di smartphone Android, la maggior parte dei quali costano meno di 150$.

LEGGI ANCHE: Google pensa in grande ma agisce in piccolo

Sfornare quindi smartphone economici è il primo passo; il secondo è renderli ben funzionanti con reti lente, e per questo motivo abbiamo visto che già da diversi mesi Google ha “ritoccato” YouTube, Chrome e altre app. In ogni caso, dubitiamo seriamente che ci saranno ripercussioni sul nostro mercato, esattamente come non ce ne sono state dopo il lancio degli smartphone Android One. Anzi, senza alcun intento polemico, ma constatando semplicemente le mosse che fa, possiamo tranquillamente affermare che per Google l’Italia conta meno dell’India. Deal with it.

Via: Mashable