Dal 2017 UMi si chiamerà UMIDIGI, ma il 4 gennaio usciranno UMi Z e UMIDIGI Z Pro

Lorenzo Delli - UMi usa confusione! È superefficace!

Se vi sentite confusi, tranquilli, è un sentimento diffuso. UMI (o UMi) si appresta a cambiare nome, e dal 2017 diventerà ufficialmente UMIDIGI. Tralasciando la “bellezza” del nuovo nome o il classico commento “era meglio quello di prima“, per confondere ulteriormente le acque, UMI/UMIDIGI lancerà due dispositivi a partire dal 4 gennaio 2017, uno con il vecchio marchio, l’altro con il nuovo.

I due dispositivi in questione sono UMI Z e UMIDIGI Z Pro, ma le cose sono ancora più confusionarie di così. L’hardware dei due dispositivi dovrebbe essere praticamente identico, ad eccezione della fotocamera posteriore che nello Z Pro dovrebbe essere doppia. Peccato che nel filmato di UMI Z rilasciato dalla società si vede il doppio sensore posteriore che dovrebbe invece trovarsi a bordo del Pro.

  • Schermo: 5,5″ (full HD?) Sharp
  • Processore: MediaTek Helio X27 deca core 2,6 GHz
  • RAM: 4 GB
  • Memoria interna: 32 GB espandibili tramite microSD (fino a 256 GB)(
  • Fotocamera posteriore: 13 megapixel (UMI Z) | doppio sensore sconosciuto (UMIDIGI Z Pro)
  • Batteria: 3.780 mAh

Il prezzo di partenza di UMI Z dovrebbe ammontare a 279,99$. Nel frattempo vi lasciamo con alcune immagini che dovrebbero rappresentare uno dei due modelli e con un filmato che esalta le performance del dispositivo grazie anche alla presenza a bordo dell’Helio X27 di MediaTek.